menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anas, novità dai cantieri: lavori sul cavalcavia di Annone, la ciclopedonale arriverà ad Abbadia

L'azienda pubblica si è incontrata con la Provincia di Lecco per discutere dei temi caldi: il ponte di Annone Brianza avrà la sua ciclopedonale

L’azione di confronto tra Provincia di Lecco e Anas si sta consolidando: in questi giorni si è avuta la conferma di alcune importanti attività, che pongono soluzione a diverse criticità evidenziate dal territorio e portate all'attenzione della Provincia dai Sindaci interessati.

Nel mese di marzo infatti troverà soluzione, con la realizzazione da parte di Anas dei necessari interventi, la problematica correlata al transito ciclabile/pedonale a scavalco della strada statale 36 sul ponte ricostruito tra Annone e Cesana/Suello. Verranno realizzati i raccordi al percorso ciclabile e eliminata la struttura in ferro, che oggi impedisce il transito sulla ciclabile realizzata in concomitanza con il nuovo ponte. Questa richiesta è stata presa in carico dalla Provincia, su sollecitazione dei Sindaci di Annone Brianza, Cesana Brianza e Suello e ha trovato in Anas un attento interlocutore.

Per quanto concerne la passerella ciclopedonale tra Lecco e Abbadia Lariana, sono attualmente in corso gli interventi di finitura, con il riempimento delle fioriere e la posa a dimora di essenze arboree. In particolare si conferma quanto concordato con Anas circa lo sviluppo di tali interventi manutentivi, che vengono condotti avendo attenzione a garantire, in sicurezza, la fruizione della passerella ciclopedonale.

«Ciclopedonale: la volontà è quella di arrivare ad Abbadia»

Si rileva la volontà di Anas di dare attuazione al completamento della passerella nella sua interezza, fino ad Abbadia Lariana. Infatti, sono già state effettuate una parte delle indagini e verifiche sui suoli propedeutiche alla progettazione della nuova opera ed è stata avviata la procedura per l’affidamento delle indagini geognostiche, con perforazione del terreno per procedere all'analisi dello stesso. Queste attività saranno quindi fornite al progettista, che potrà così sviluppare la progettazione della nuova passerella, unitamente agli interventi di protezione delle strutture esistenti, ove necessari. Le risorse per la realizzazione dell’opera sono da reperire.

Il Presidente Claudio Usuelli e il Consigliere delegato Mattia Micheli dichiarano: «La Provincia di Lecco rafforza il suo ruolo di riferimento per i Comuni nei confronti di Anas: vogliamo continuare a svolgere quell'azione di stimolo e impulso che sta portando al concretizzarsi dell'intervento al ponte di Annone, per quanto concerne il collegamento ciclabile, nonché a definire una programmazione, prioritaria anche in relazione ai finanziamenti, che permetta di completare la passerella ciclopedonale fino ad Abbadia Lariana. Siamo inoltre determinati nel sottoporre ad Anas altri temi, che ci vengono proposti dai Sindaci, in particolare la necessità di implementare la sicurezza della strada statale 36 attraverso opere fondamentali quali il miglioramento dell'illuminazione, il rifacimento della segnaletica, la stesa di nuove pavimentazioni. Questa attenzione per la strada statale 36 sarà oggetto di costante monitoraggio e confronto con Anas, che ha assicurato alla Provincia ampia disponibilità a fornire, prontamente, risposte concrete alle esigenze evidenziate di volta».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Attualità

Tir bloccato in via Parini: rallentamenti nel centro di Lecco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento