menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Problema cinghiali, tavolo in Prefettura per coordinare il contenimento della proliferazione

Il Prefetto Michele Formiglio ha ricevuto vari amministratori del territorio e i rappresentanti di Regione Lombardia

Il problema della proliferazione dei cinghiali e degli ingenti danni provocati alle coltivazione ed al verde, oltre ai possibili disagi alla circolazione viabilistica ha formato oggetto della partecipata riunione che si è tenuta questa mattina nella Prefettura di Lecco.

All’incontro, presieduto dal prefetto Michele Formiglio, hanno partecipato le forze dell’ordine, Roberto Daffonchio di Regione Lombardia, Alfredo Motta e Marco Aldrigo di UTR Lombardia, i sindaci dei Comuni di Bellano, Calolziocorte, Colico, Dervio, Dorio, Erve, Valvarrone, Vendrogno Vercurago Carabinieri Gruppo Forestale, il Comandante Polizia Provinciale, il direttore Coldiretti Lecco-Como, il Comprensorio Alpino Alpi Lecchesi ed il Comprensorio Alpino Prealpi Lecchesi.

I temi sul tavolo della discussione

Il prefetto, alla luce della complessità del quadro normativo vigente ed in considerazione delle continue preoccupazioni manifestate dai sindaci dei comuni della provincia, ha invitato i presenti a cercare una strategia congiunta per contenere e progressivamente risolvere il fenomeno in questione che presenta profili di rischio anche per la sicurezza delle persone.

I rappresentanti di Regione Lombardia hanno manifestato la disponibilità ad autorizzare la caccia di selezione al di fuori dei tempi e degli orari previsti dalla tradizionale forma di caccia in base a specifica delibera regionale del 17.12.2018. E’ stato, inoltre, assicurato che proseguirà l’attività di controllo attraverso l’attuazione del piano 2019-2020, approvato da Ispra. 

Saranno potenziate le attività di formazione per gli operatori volontari, che potranno coadiuvare la polizia provinciale nello svolgimento dell’attività di prelievo.

Al termine dell’incontro il prefetto ha chiesto che la condivisione operativa tra UTR, Polizia Provinciale e Comprensori Alpini proseguisse in un tavolo tecnico dedicato che si riunirà il prossimo martedì 25 settembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento