Cisl Monza Brianza Lecco, ratificato il cambio della guardia: Pavan passa il testimone a Scaccabarozzi

La Segretaria Generale Cisl Monza Brianza Lecco: «Lascio dopo 43 anni di militanza». Il subentrante: «Tre elementi per la ripartenza dall'emergenza». Presente anche Giorgio Graziani della segreteria nazionale

Rita Pavan e Mirco Scaccabarozzi dopo il Consiglio Generale BONACINA/LECCOTODAY

Nell’Esecutivo del 4 dicembre aveva annunciato l’intenzione di andare in pensione e perciò di dimettersi. Quella decisione è stata ratificata oggi dal Consiglio Generale della Cisl Monza Brianza Lecco, riunito nell’auditorium della Camera di Commercio a Lecco, che si è aperto con i saluti istituzionali del Sindaco Virginio Brivio, alla presenza di molti ospiti delle altre Cisl territoriali, di Enti e Servizi della Cisl Lombardia, di Giorgio Graziani, Segretario Organizzativo Nazionale di Ugo Duci, Segretario Generale Regionale.

Cisl Monza Brianza Lecco: la nuova squadra al vertice

Rita Pavan, da quattro anni Segretaria Generale Cisl Monza Brianza Lecco, dopo 40 anni a tempo pieno in Cisl e 43 di iscrizione, cede il testimone a Mirco Scaccabarozzi, già componente della Segreteria «con la consapevolezza che sia la persona giusta per guidare l’organizzazione». La rinnovata squadra sarà formata da Annalisa Caron, Presidente di Anolf Brianza, l’Associazione dei Migrati della Cisl, e da Enzo Mesagna, che lascia così la Segreteria Generale degli alimentaristi. Mario Todeschini, già componente della Segreteria territoriale, è stato chiamato a Milano per ricoprire un altro incarico per la Cisl Lombardia.

Rita Pavan, nata e cresciuta a Milano, lascia Monza e Lecco per tornare nel capoluogo. Per il momento intende riposarsi, ma non è escluso che stia già pensando di affrontare qualche nuova sfida. Quella più recente, innescata dall’emergenza sanitaria, è stata per lei particolarmente dura. E non solo perché, in una fase drammaticamente tormentata per il nostro Paese, ha dovuto tutelare le aspettative e i diritti di un’Organizzazione Sindacale che sul territorio ha 88mila associati. Con la stessa determinazione oggi ha sottolineato la necessità che ci sia «un lavoro per tutti, per attuare i principi costituzionali del diritto al lavoro, un lavoro diverso, perché pur nel cambiamento occorre continuare a battersi per un lavoro dignitoso e di qualità. Infine, una società senza violenza, troppo spesso esercitata sulle donne, sui minori e sui più deboli».

Il neo responsabile della Cisl Monza Brianza Lecco ha specificato come la sua azione sarà concentrata su tre direttrici: lavoro, territorio e cultura. In ogni caso, «mai il lavoro potrà essere messo in contrapposizione alla sicurezza». Da un lato bisognerà puntare sull’innovazione tecnologica per sostenere un tessuto produttivo chiamato a confronti sempre più globali, dall’altro la tecnologia dovrà favorire un nuovo umanesimo caratterizzato dalla promozione integrale della dignità della persona. «L’evoluzione tecnologica - sottolinea Scaccabarozzi – non può diventare strumento vessatorio ma dovrà essere al servizio delle persone. Penso, per esempio, a "Il paese ritrovato" di Monza, dove la tecnologia aiuta i malati di Alzheimer. Sarà inoltre necessario rafforzare le politiche di welfare per garantire la coesione del nostro territorio».

«Non siamo nel post-covid, ci stiamo convivendo e dobbiamo costruire le condizioni per permettere la ripresa economico - ha spiegato Giorgio Graziani, della Segreteria Nazionale -. In Europa si stanno finalmente assumendo delle responsabilità politiche, speriamo si possa dare una mano e accedere al Mes, perchè crediamo che le opportunità vadano colte. Ammortizzatori? Il divieto di licenziamento dev’essere prorogato, in caso contrario si andrà incontro a una nuova tragedia economica e sociale. La ricetta possibile è solo quella della disponibilità del lavoro, consci che serviranno anni per riprenderci da questa situazione. Per il rilancio la priorità è un tavolo di riforma del fisco, permetterebbe di guardare al futuro in una maniera diversa».

Rita Pavan Mirco Scaccabarozzi Cisl Giorgio Graziani-2

Scaccabarozzi, Mesagna, Caron: le schede

Mirco Scaccabarozzi
Nato a Monza nel 1961, laureato in Filosofia, ha lavorato come insegnante dal 1988 al 2005. Iscritto in Cisl nel 1982, quando era ancora un insegnante precario, ha visto crescere nel tempo il suo impegno nel sindacato. Membro della Rsu dell'Istituto Carlo Porta di Monza, è entrato nella Segreteria della Cisl Scuola Brianza nel 2005 per poi essere eletto Segretario Generale della Cisl Scuola Brianza nel 2010. Carica, quest'ultima, che ha mantenuto anche quando la Cisl Brianza si è unita alla Cisl Lecco. Nel 2016 è entrato nella Segreteria della Cisl Monza Brianza Lecco dove si è occupato, in particolare, dei temi del pubblico impiego (scuola, uffici pubblici, sanità).

mirco scaccabarozzi cisl-2

Innocenzo Mesagna
Nato a Lecco nel 1966, laureato in Scienze dell'Educazione, ha prestato servizio come obiettore di coscienza al Centro salesiano di Arese. Ha poi lavorato come educatore alla Nostra Famiglia di Bosisio Parini (Lc). Nel 1995 è stato distaccato in Cisl come operatore delle politiche sociali. Nel 2001 è stato eletto responsabile delle politiche sociali di Cisl Lecco e poi Presidente di Anolf Lecco. Nel 2002 è diventato operatore Fim Cisl Lecco e, nel 2010, Segretario Generale Fai Cisl Lecco carica che manterrà anche nella Fai Cisl Monza Brianza Lecco. Contemporaneamente ha rivestito la carica di responsabile del Dipartimento mercato e politiche del lavoro.

Innocenzo Mesagna cisl-2

Annalisa Caron
Nata a Giussano (Mb) nel 1974, laureata in Scienze Internazionali e Diplomatiche, ha iniziato a lavorare in Cisl all'Ufficio Fiscale durante la campagna dichiarazioni dei redditi del 2004. Nel 2005 entra ufficialmente in Cisl come operatrice dell'Ufficio stranieri e nel 2012 viene nominata Presidente di Anolf Brianza. Per la sua competenza e la sua dedizione è diventata un punto di riferimento per l'organizzazione su tutte le questioni tecniche (permessi di soggiorno, sanatorie, regolarizzazioni, ecc.) legate al mondo dell'immigrazione e sulle tematiche internazionali. Ha lavorato nelle sedi Anolf di Monza, Cesano, Seregno e Vimercate.

Annalisa Caron cisl-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il messaggio di Annamaria Furlan, Segretaria Generale della Cisl Nazionale

“Grazie di cuore a Rita Pavan, una bravissima sindacalista che ha guidato in questi anni la Cisl Monza, Brianza, Lecco con grande competenza, umiltà e spirito di servizio, sempre vicina ai nostri iscritti, ai lavoratori, ai pensionati, alle esigenze di tutte le persone più deboli. Congratulazioni ed in bocca al lupo a Mirco Scaccabarozzi. Sono certa che continuerà nel solco concreto di Rita, con un attenzione ai problemi di questo importante territorio, segnato come altri in Lombardia dal Covid. Per questo oggi occorre una forte condivisione ed un patto chiaro tra i soggetti istituzionali e le parti sociali, sia a livello nazionale, sia territoriale in modo da ricostruire il tessuto produttivo e favorire la crescita, a cominciare da un forte investimento nella sanità pubblica dopo i tagli indiscriminati degli ultimi anni. Nessuno può pensare di affrontare da solo la fase di ricostruzione del paese, sapendo che non dobbiamo abbassare la guardia nei confronti del Covid. Occorre prolungare gli ammortizzatori sociali, ma nello stesso tempo dobbiamo selezionare insieme gli investimenti pubblici e privati che dobbiamo sostenere, utilizzando bene le risorse che arriveranno dall'Europa. La Cisl è pronta a dare il proprio contributo, con grande senso di responsabilità, mettendo al centro la persona ed il lavoro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

  • Manifesto accusa Fasoli: «Come Pinocchio». Il sindaco: «Alle urne abbiamo visto tutti come è andata»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento