rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Attualità

Lecco tra le peggiori città italiane per il sesso a pagamento

La singolare indagine del portale Escort Advisor: le recensioni degli utenti stroncano le "professioniste" attive nella nostra città. E sul lungolago, come operazione di marketing, spunta il graffito che segnala la bocciatura

Sesso a pagamento? Non a Lecco, tra i peggiori comuni in Italia. La ricerca è stata effettuata dal portale Escort Advisor, il più frequentato sito di recensioni di escort a livello nazionale (e senza dubbio il più attivo a livello di comunicazione).

Il portale, come si può vedere nelle foto (e come molti di voi avranno già notato anche a Lecco), ha addirittura reso noto i risultati dell'indagine attraverso graffiti e cartelloni comparsi per le vie delle città. Gli utenti del sito hanno votato e le recensioni hanno stabilito una classifica: quali sono dunque le migliori e le peggiori città in assoluto?

Il camioncino di Escort Advisor

Come per le spiagge più belle d'Italia sono state attribuite "bandiere blu" (anzi, in questo caso rosa), ma per le escort e la qualità degli incontri. Ecco, quindi, i comuni migliori: Desenzano del Garda, Civitanova Marche, Gallarate, Conegliano, Viareggio, Legnano.  

Comunicate anche le "bandiere nere": comuni in cui il giudizio medio delle recensioni delle esperienze dei clienti si rivela spesso tra due e tre stelle. È il caso di comuni come Potenza, Lecco, Benevento, Rovigo, Avellino, Catanzaro, Sondrio, Cremona.

Graffiti nelle cità

Ma chi definisce se una escort è "di qualità"? Il cliente, che descrivendo sul sito la propria esperienza, scrive una recensione, confermando il comune in cui è avvenuto l'incontro e il giudizio sulla prestazione della professionista. 

Escort Advisor ha voluto segnalare in base ai risultati i comuni "da scegliere" e quelli "da evitare" con street graffiti ecosostenibili apparsi in 20 città e un camion con affissioni digitali. Sui tre ledwall 3 x 2 e 1,5 x 2 il videospot della campagna, che nessun editore mainstream ha voluto trasmettere.

Sabato scorso protagonista dello street marketing di Escort Advisor è stata la Lombardia, ma la campagna sarà itinerante fino a sabato 20 maggio anche in altre regioni. A Desenzano del Garda e Gallarate, sono comparsi i bollini per segnalare la qualità certificata. A Lecco il graffito - che invece boccia i "servizi" offerti nella nostra città - è apparso sotto i portici nei pressi del Lungolario Isonzo.

Il ceo Mike Morra: "Ironia non colta"

"Nessun editore tra quelli che abbiamo contattato ha voluto trasmettere il nostro spot, nonostante non ci sia nulla di scandaloso, ma solo ironia sulle eccellenze del territorio italiano, fra cui vogliamo inserire anche le migliori escort in Italia recensite sul nostro sito. Sono rimasto stupito nello scoprire la presenza di così tante escort con recensioni anche in comuni come Desenzano del Garda o Biella - commenta Mike Morra, ceo e fondatore di Escort Advisor - Abbiamo recensioni di incontri anche nei comuni più piccoli, isole comprese. Inoltre, non ci sono solo giudizi a 5 stelle, una grande percentuale di recensioni che riceviamo (e pubblichiamo) è tra le tre e le due stelle". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco tra le peggiori città italiane per il sesso a pagamento

LeccoToday è in caricamento