Qualità della vita: tonfo Lecco, si torna ai livelli del 2017

Secondo il noto quotidiano, il Lecchese non vale più della trentesima posizione: è in trentesima piazza

La "Qualità della Vita" in provincia di Lecco fa un enorme balzo indietro rispetto a un anno fa e torna ai livelli del 2017. L'annuale ricerca del Sole 24 Ore, passata da 42 indicatori a 90, ribatte quella condotta da ItaliaOggi, che aveva mostrato una città progredita, anche se a ritmi peggiori rispetto a quelli altrui. Stando al noto quotidiano economico, in sintesi, Lecco è la trentesima città capolouogo più vivibile d'Italia, sesta in Lombardia dietro a Milano, prima per vivibilità nel Belpaese, Monza e Brianza, Brescia, Cremona e Bergamo.

Qualità della vità: per "ItaliaOggi", Lecco fa passi in avanti

Qualità della vita a Lecco: gli indicatori

In particolare, Lecco e provincia ottengono 523,9 punti punti totali (nel 2018 furono 545,8, nel 2017 497), così suddivisi: 45° posto e 541,1 punti per la voce "ricchezza e consumi", con un reddito medio complessivo per contribuente pari a 24.957,5 euro, 4° miglior dato in tutta Italia; 504,1 punti e 51° posto per la voce "affari e lavoro", con - in particolare - il 14° posto per tasso di disoccupazione totale (5,7%, media 2018) e il 15° posto (12,3%) per tasso di disoccupazione giovani nel range 15-29 anni; 511,7 punti e 23° posto, invece, per "ambiente e servizi", complice il 1° posto generale per capacità di depurazione dell'acqua (1%) ed emigrazione ospedaliera (2,3% di dimissioni di residenti avvenute fuori regioni), mentre sono decisamente negativi i dati relativi a spesa sociale degli enti locali per abitante (84°, 33,7 euro), indice del clima (461,8, 89° posto in base ai dati 3Bmeteo), medici di medicina generale (99°, 0,7 professionisti ogni mille abitanti) e pediatri (74°, 1,7 ogni mille abitanti 0-15 anni).

570,2 punti e 24° posto per "demografia e società", con indicatori come acquisizioni di cittadinanza italiana (37°, 2,4 ogni mille stranieri) e aumento della speranza di vita (14°, 3,2 anni d'incremento). 754,2 punti e 20° posto per "giustizia e sicurezza", favoriti da indicatori come reati legati agli stupefacendi (4°, 24,9 denunce ogni 100mila abitanti) e indice di litigiosità (2°, 1.368,1 cause civili ogni 100mila abitanti). Tanti gli incendi (8,9 denuce ogni 100mila abitanti, 72° posto), diffuso il riciclaggio (2,1 denunce ogni 100mila abitanti, 62° posto), una piaga vera e propria i furti in abitazione (480,2 denunce ogni 100mila abitanti, 96° posto).

Il posizionamento peggiore è, ancora, quello ottenuto per "cultura e tempo libero" con il 59° posto, cui contribuiscono il numero di librerie ogni 100mila abitanti (106° su 107 posti, 3,6 ogni 100mila abitanti), il numero di sale cinematografiche (93°, 838,2 posti a sedere ogni 100mila abitanti), la spesa pro capite al botteghino (4 euro annui, 101° posto) e il numero di ristoranti e bar (498 ogni 100mila abitanti, 101° post); salvifici l'indice sport e bambini (3,2 bambini tesserati per federaizoni Coni, scuole e risultati ottenuti, 1° posto), indice sport e natura (2,7 campi da gol, diving center, maneggi, campi da sci nautico, circoli velici, comprensori montani invernali ed estivi, 11° posto) e indice di sportività (20° posto, 1,4 indice finale).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qualità della vita: per "Il Sole 24 Ore" Lecco fa il boom

Qualità della vita: la grafica riassuntiva de "Il Sole 24 Ore"

qualità della vita 2019 sole 24 ore-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viveva legata a un calorifero: le guardie ecozoofile salvano il pitbull Maya

  • Covid-19, la Asst Lecco fa chiarezza: al momento terapie intensive vuote

  • Covid-19, nuova ordinanza regionale: nuove regole per bar e ristoranti, "stop" alle competizioni dilettantistiche da contatto

  • Il governatore Fontana firma l'ordinanza: stop a movida e allo sport dilettantistico

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento