rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Attualità Abbadia Lariana / Piazza della Costituzione Repubblicana, 135

Vandali devastano i cestini, il Codacons invoca la videosorveglianza sul lago

L'associazione dei consumatori si rivolge all'Amministrazione comunale di Abbadia Lariana dopo il raid nella notte di San Silvestro: "Inaccettabile, scoprire e multare tutti gli incivili"

Rifiuti sul lungolago ad Abbadia, interviene anche il Codacons che ora invoca la videosorveglianza.

Dopo la segnalazione pubblicata dal nostro giornale il giorno di Capodanno, l'associazione dei consumatori è tornata sulla vicenda: nella notte di San Silvestro i "soliti ignoti" sono entrati in azione e sulla passeggiata a lago nei pressi del Parco Ulisse Guzzi hanno preso di mira i cassonetti dei rifiuti, con ogni probabilità facendo saltare i sacchi con botti e petardi. Risultato? Rifiuti di ogni genere sparsi ovunque nell'area a lago che dovrebbe essere il "salotto" del paese e che troppo spesso è invece danneggiata dai vandali (più volte si sono contati episodi tra cui arredi urbani sradicati dal terreno e gettati nel lago).

Le fotografie dell'area deturpata hanno sollevato numerose proteste da parte della cittadinanza e fatto rumore anche al di fuori dei confini del piccolo comune lariano. Il presidente del Codacons, Marco Donzelli, ha dichiarato a riguardo: "Questa mancanza di rispetto e di buonsenso da parte dei cittadini ai danni dell'ambiente e del meraviglioso lago che li circonda è inaccettabile!". Ha poi aggiunto: "Bisogna intervenire con strumenti idonei a interrompere tutti questi atti dannosi. Pertanto, invitiamo l'Amministrazione comunale a installare telecamere di sorveglianza e ogni altro controllo al fine di scoprire e multare tutti gli incivili".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali devastano i cestini, il Codacons invoca la videosorveglianza sul lago

LeccoToday è in caricamento