Colico e le sue bellezze nel mirino degli operatori turistici internazionali

Promossi in fiera i forti di Fuentes e Montecchio Nord, la Torre di Fontanedo, le attività ricettive del paese. Incontrate decine di compratori stranieri

Il Forte Fuentes di Colico

Il Museo della Guerra Bianca insieme alla Pro Loco di Colico ha portato a Rimini, dall'8 all'11 di ottobre alla Ttg Travel Experience, l'offerta turistica dell'Alto Lago, in particolare di Colico ma non solo. Persuasi dal fatto che il turismo del Lago vive sul brand "Lago di Como", i responsabili del Museo presenti a Rimini hanno inserito l'offerta del Paese rivierasco in un contesto turistico di più ampio respiro che parte da Lecco per coinvolgere tutto il lago. 

Naturalmente i forti di Fuentes e Montecchio Nord, la Torre di Fontanedo, insieme alle attività ricettive (hotel, camping, case vacanza, B&B) di Colico, le sue spiagge, i suoi locali, le sue bellezze naturali, gli sport d'acqua, l'hiking, il trekking, il climbing e le innumerevoli risorse turistiche della zona naturale compresa nella riserva del Pian di Spagna, ma anche il contesto cittadino così accattivante, hanno fatto da protagonista dello "storytelling" in Fiera a opera dei "seller" del Museo e della Pro Loco. 

Rievocazione al Forte: centinaia di visitatori per la prima Guerra mondiale

Alla fine della tre giorni, sono stati effettuati una trentina di incontri dedicati, con "buyers" (compratori) internazionali provenienti da Germania, Stati Uniti, Norvegia, Francia, Slovacchia, Grecia, Lettonia, India e, naturalmente, Italia. Non solo il settore "leisure" (vacanze) è stato quello più richiesto, ma anche quello "mice" ovvero relativo all'organizzazione, sul nostro lago di convegni, meeting, e viaggi d'affari in generale.

La vicinanza di Colico a Como, Lecco, alla Svizzera e alla Valtellina è piaciuta molto a chi sta cercando il classico giro del Lago di Como (Varenna-Bellagio-Menaggio) ma che, al contempo, cerca anche un "plus" originale e di richiamo come quello che Colico può offrire in termini naturalistici, storici, culturali e di semplice divertimento (sportivo o serale). Si tratta ora di vedere chi, dei tour operator e delle agenzie viaggio incontrate, accetterà la sfida di portare individuali o gruppi nel nostro territorio per scoprirlo davvero fino in fondo e in maniera del tutto originale.

L'impegno del Museo della Guerra Bianca, (che gestisce i Forti di Colico, la Torre di Fontanedo e la Mina di Verceia), e della Pro Loco Colico, però, non si ferma qui: presto sarà presente alla Wtm di Londra dal 4 al 6 novembre 2019, mentre nel 2020 la promozione comincerà dalla Bit di Milano, prima fiera del 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guida Michelin, il Lecchese si conferma: "Porticciolo" e "Pierino Penati" rimangono stellati

  • Merate: scomparsa Tatiana Malikova, cittadina russa residente in una struttura ricettiva

  • Le migliori scuole della provincia di Lecco: i risultati per ogni indirizzo

  • Statale 36: chiusa la Lecco-Ballabio, traffico in tilt in città

  • Dopo oltre un anno il Ponte San Michele riapre al traffico veicolare

  • Aggiudicati all'asta altri due beni immobili di proprietà del Comune di Lecco

Torna su
LeccoToday è in caricamento