rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Attualità Bonacina / Via Galileo Galilei, 1

Le donne di Confartigianato: "Con impresa e lavoro si previene la violenza"

Il movimento Donne Impresa Confartigianato aderisce alla Giornata mondiale contro la violenza sullee donne anche a Lecco. "Prevenzione è renderle consapevoli del loro valore e farlo esprimere in un'attività d'impresa"

Il movimento Donne Impresa Confartigianato, che rappresenta 85mila imprenditrici, e la sua delegazione di Lecco, aderisce alla Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

"Vogliamo testimoniare concretamente - sottolinea la presidente Silvia Dozio - il valore dell'imprenditorialità e del lavoro come antidoto alla sopraffazione e alla violenza. Per le donne l'impresa può essere un presidio sociale, un luogo capace di garantire indipendenza economica, realizzazione personale, autostima. La violenza contro le donne si previene anche rendendole consapevoli del loro valore, del loro talento, consentendo di esprimerlo in un'attività d'impresa e liberandole così da soggezione psicologica e condizionamenti di tipo economico".

Quota maggiore tra i servizi alla persona

A Lecco le imprese artigiane gestite da donne sono circa 1.300 (25% rispetto al totale delle imprese femminili), di cui circa 200 gestire da donne under 35. Il settore servizi alla persona è quello in cui si concentra la maggior quota di imprese artigiane femminili, con una percentuale che sfiora il 60%; segue il manifatturiero (20%) e quello dei servizi alle imprese (17%) e dalle costruzioni (5%).

Tre importanti iniziative

"Quest'anno - aggiunge Dozio - abbiamo scelto di sposare tre iniziative importanti. La prima riguarda una campagna nazionale che abbiamo annunciato durante l'assemblea della scorsa settimana. Confartigianato Imprese Lecco ha aderito a 'Posto Occupato': partita nel 2013 da Rometta, piccolo comune in provincia di Messina, su iniziativa di Maria Andaloro, Posto Occupato è una campagna virale, gratuita, che ha l'obiettivo di mantenere alta l'attenzione dell'opinione pubblica sul fenomeno della violenza di genere. Negli uffici della sede centrale e delle delegazioni di Confartigianato Imprese Lecco da oggi per una settimana troveranno posto su numerose sedie i cartelli che indicano il vuoto lasciato dalle vittime di violenza di genere. Abbiamo invitato anche le nostre imprese associate, non solo gestite da donne, a fare altrettanto e di condividere le foto sui canali per creare un falsh mob social che richiami l'attenzione, come avvenuto lo scorso anno con le mascherine rosse. Domenica 27 novembre inoltre parteciperemo alla camminata a Lecco 'Insieme è più bello' organizzata dal gruppo Women for Run Lecco: saremo presenti con il gruppo Confartigianato composto da una quarantina di amiche e amici imprenditori e simpatizzanti. Chi volesse sostenere l'iniziativa può presentarsi direttamente domenica alle 9 all'area ex Piccola Velocità a Lecco. Più siamo meglio è! Infine, sosteniamo il progetto del Tavolo Anti-violenza di Lecco 'Agendo 2023', una agenda speciale risultato dell'intenso lavoro della rete Star - Sistema territoriale antiviolenza in rete - che offre servizi a supporto delle donne vittime di violenza sul nostro territorio".

posto_occupato_bonacina_dozio-1362x1816

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le donne di Confartigianato: "Con impresa e lavoro si previene la violenza"

LeccoToday è in caricamento