rotate-mobile
Attualità Pescate

Un Consiglio straordinario al parco per dire Sì al quarto ponte

L'iniziativa promossa dal sindaco di Pescate: "Approveremo una mozione di sostegno incondizionato per l'opera che finalmente cambierà la viabilità del territorio"

Una seduta straordinaria e all'aperto del Consiglio comunale di Pescate per parlare del quarto ponte e per approvare una mozione a favore dell'intervento. Lo ha annunciato il sindaco di Pescate Dante De Capitani che crede fermamente, e da tempo, nell'opera viabilistica "Pescate-Bione" per migliorare in modo sensibile la viabilità nella zona a sud di Lecco e in particolare nel suo paese.

"L'assise si terrà all'aperto proprio sul sedime dove passerà il ponte Pescate-Bione"

"Dopo tutte le prese di posizione sul Quarto ponte sull'Adda con le quali sono intervenuti anche coloro che non sanno neppure da dove il ponte passerà, e anche chi non conosce nè la storia di questo progetto nè cosa esso voglia significare, è giunto il momento che il Comune che davvero l'ha voluto e che proprio per questo rappresenta il 'Padre' dell'opera, prenda una posizione forte e decisa - commenta il sindaco di Pescate - È quindi convocata per la serata di martedì 31 maggio al parco Addio Monti, all'aperto proprio sul sedime dove passerà il Quarto ponte Pescate Bione, una seduta straordinaria del Consiglio comunale con un solo punto all'ordine del giorno e cioè l'approvazione di una mozione di sostegno incondizionato all'opera che cambierà la viabilità del territorio".

Gattinoni boccia il quarto ponte: "Non porta benefici a Lecco"

De Capitani parla in particolare di "Una mozione di sostegno con i ringraziamenti all'Anas e ai suoi vertici passati e presenti che in questi nove anni hanno condiviso con noi,  migliorato e definito un progetto la cui realizzazione ridurrà drasticamente  le code di traffico veicolare in entrata nella città di Lecco e permetterà tramite la pista ciclopedonale dedicata di godere delle impareggiabili bellezze del territorio. Una piena e assoluta condivisione di un opera importantissima per tutti i comuni della sponda occidentale del lago, di cui attendiamo con entusiasmo la posa della prima pietra e che rappresenta anche il frutto della determinazione di un comune piccolo, ma tenace e risoluto come il nostro".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un Consiglio straordinario al parco per dire Sì al quarto ponte

LeccoToday è in caricamento