menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una fase dei controlli eseguiti a Ballabio con il drone

Una fase dei controlli eseguiti a Ballabio con il drone

Controlli con il drone, Consonni soddisfatta: «Sono congeniali alla sicurezza»

Il primo cittadino di Ballabio si difende: «Non c'è stata nessuna caccia all'escursionista o la volontà di fare cassa»

E' grande soddisfazione espressa dal sindaco Alessandra Consonni per la prova eseguita sabato mattina sul territorio comunale di Ballabio, con l'impiego volontaristico di un drone, applicando le disposizioni di prefetto e questore. L'attività aveva lo scopo di monitorare situazioni di pericolo in montagna nei primi giorni di apertura dei sentieri e, al tempo stesso, verificare le prestazioni che droni di qualità possono fornire rispetto ad alcune criticità del territorio.

«L'utilità e la versatilità dello strumento droni per il nostro territorio - spiega il sindaco - è stata confermata da questa prova: una attività offerta a titolo gratuito dai piloti di drone del Nucleo Protezione Civile Paracadutisti onlus, alla presenza del presidente emerito del Cai Ballabio Giuseppe "Calumer" Orlandi e del coordinatore della Protezione Civile comunale, Giuseppe Ruberto».

«Nessuna caccia all'escursionista»

«Non c'è stata nessuna caccia all'escursionista - prosegue Consonni - nè l'intenzione di far cassa con misure anti-Covid, come hanno divulgato soggetti fantasiosi. Parlando seriamente, invece, è stato possibile verificare in ottica preventiva e non repressiva la situazione dei sentieri alla luce dell'ordinanza sindacale per scongiurare situazioni pericolose e, assieme, avere riscontro della possibilità di monitorare problematiche ambientali di particolare rilievo con una precisione del dettaglio che sarebbe di grande utilità per protezione civile e soccorso. In tempo reale da Ballabio avremmo informazioni precise su frane, corsi d'acqua, paramassi, focolai d'incendi, dispersi... Grande  soddisfazione per un'operazione apprezzata da addetti ai lavori e molti ballabiesi che hanno capito di cosa si trattava. Droni un sogno per Ballabio? Auguro che in futuro questa opportunità sia una delle cose degne pensate al tempo della pandemia».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento