Valmadrera, Rusconi si appella al controllo di vicinato per Halloween. Le minoranze insorgono contro il sindaco

Nogara (Lega Salvini Premier) e Ascolto Valmadrera hanno contestato le dichiarazioni del primo cittadino

«Vigilate su feste private e mascherine». Con queste dichiarazioni a "La Provincia di Lecco" Antonio Rusconi, sindaco di Valmadrera, ha invocato il controllo di vicinato in vista di Halloween, festa tagliata praticamente di netto dalle recenti ordinanze anti-Covid. Parole, quelle del primo cittadino, che hanno generato quelle polemiche di Ascolto Valmadrera e Flavio Nogara (Lega Salvini Premier).

«No al clima di sospetto»

Non possiamo che prendere le distanze dalla chiamata alla delazione del Sindaco.

Non siamo più all'epoca dell'Ovra, la polizia fascista che controllava ogni aspetto della vita degli italiani.

Non è compito dei Cittadini Valmadreresi svolgere controlli.

Non vogliamo, non possiamo e non dobbiamo accettare che si instauri un clima di sospetto e di sfiducia per soddisfare l'ego del "sindaco monocratico”.

Invitiamo comunque tutti i nostri concittadini a mantenere alta l'attenzione e a seguire i protocolli anticovid.

Ascolto Valmadrera

«Follia usare così il controllo di vicinato»

«In seguito al comunicato della Parrocchia con il quale veniva comunicato l’isolamento preventivo di Don Isidoro e ai successivi messaggi e comunicati circolati nei quali si evidenziava la probabile positività al Covid dello stesso, chiedemmo al sindaco di verificare la situazione per ovvi motivi di prevenzione sanitaria, e tutela verso chi era venuto in contatto con il Parroco - ha spiegato Flavio Nogara, del Gruppo Consiliare Lega per Salvini Premier -. Chiedemmo inoltre una verifica in merito alle modalità e da chi sarebbero state celebrate le prossime funzioni religiose essendo risultati negativi don Tommaso e don Egidio, ma sappiamo bene che la negatività in seguito al contatto potrebbe trasformarsi in positività i giorni successivi, causa periodo di incubazione. A quanto richiesto il Sindaco ha risposto che non può dirci nulla per la privacy e che le modalità organizzative della Parrocchia in merito alla celebrazione di funzioni religiose e iniziative programmate esulano dalle competenze del Sindaco. Al contrario ritengo comunque che i poteri e le responsabilità del Sindaco e dell’Amministrazione comunale non si fermano al portone d’ingresso della Chiesa, ai cancelli dell’oratorio o della casa pastorale». 

«Il Sindaco non può non sapere o ritenere che quanto richiesto è esclusiva responsabilità della Chiesa, perché ogni pericolo di possibili sviluppi di focolai di dominio pubblico non può che essere sua responsabilità se non interviene.  Se non fatte, abbiamo ribadito al Sindaco di effettuare le verifiche  richieste per il bene della comunità di Valmadrera.
Inoltre, al contrario di quanto affermato da Rusconi, se le modalità organizzative delle attività della Parrocchia, per errore o sottovalutazione, potrebbero rilevarsi una minaccia per la salute pubblica, ritengo non possa affermare  che esulino dalle sue competenze. Il nostro Gruppo consiliare Lega per Salvini Premier ribadisce le proprie richieste…o tutto deve restare un mistero della fede?»

«Il Sindaco preferisce invece combattere il Covid con le “spie di quartiere”. Follia pura trasformare il controllo di vicinato in un servizio di spie, che fonderebbero il proprio operato verso il rispetto di disposizioni a volte senza senso, e a volte che rappresentano addirittura dei veri e propri controsensi.
I volontari che si sono messi a disposizione per svolgere questo servizio hanno dimostrato grande e lodevole senso civico e amore x la propria Città, e devono essere rispettati e apprezzati per questo. Per cortesia non trasformiamoli in spie che perderebbero ogni credibilità e "autorità" per lo svolgimento della loro vera missione: segnalare persone sospette, evitare furti, spaccio, violenze, ecc... Garantire quindi la vera sicurezza della Città, non raccogliere segnalazioni di una persona in più nella casa del vicino con il quale corre cattivo sangue. Gravissimo solo averlo pensato!»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Giù le mani dalle mogli degli altri»: sui muri bellanesi insinuazioni contro il maresciallo

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Lombardia in zona gialla? «Nel Lecchese interessati circa 1.400 esercizi commerciali»

  • De Capitani: «Il Dpcm sul Natale divide l'Italia in due. Voglio vedere chi avrà il coraggio di multare»

  • Coronavirus, il punto: calo drastico tra i contagiati nel Lecchese (+53) e i ricoverati negli ospedali

  • Giovani travolti da una piccola slavina sul Legnone: ora rischiano una multa salatissima

Torna su
LeccoToday è in caricamento