Coronavirus, il punto. Il contagio frena ancora: Lecco segna +33, ma i decessi in Lombardia sono ancora tanti

L'assessore Gallera ha aggiornato, come avviene quotidianamente, sui dati dei contagiati da Covid-19 sul territorio lombardo: nella nostra provincia il totale è giunto a 1.470

Da sinistra: il vicepresidente Sala, l'assessore Gallera e l'assessore Caparini LOMBARDIANOTIZIE

Prosegue il trend positivo nei numeri legati ai tamponi che hanno dato positivo per quanto riguarda le infezioni da Covid-19. Come reso noto nel quotidiano bollettino, nel Lecchese sono state 33 le nuove patologie riscontrate, numeri al ribasso che seguono fatti registrare a livello regionale (+1.047), ma che non distolgono l'attenzione dai 381 pazienti deceduti nelle ultime 24 ore.

«I dati sono la conferma di una speranza. Diminuisce infatti il numero dei positivi e degli accessi alle terapie intensive». Lo ha detto l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, durante la consueta diretta Facebook sulla pagina di LombardiaNotizieOnline per fare il punto sull'emergenza Coronavirus. «Ad oggi infatti - ha aggiunto - sono 603 le persone dimesse dalle terapie intensive e si è passati dai 132 accessi del 24 marzo, ai 122 del 25/3, ai 109 del 26/3, ai 90 del 27/3, agli 85 del 28/3, ai 75 del 29/3, agli 81 di ieri. Non dobbiamo abbassare la guardia e continuare la battaglia che ogni giorno sta dando qualche risultato positivo».

Coronavirus, il Viminale chiarisce: «Assembramenti e spostamenti, dove si applicano le limitazioni»

I dati per provincia

Bergamo: 8.803 (+139)
ieri: 8.664 (+137)
l'altro ieri: 8.527 (+178),
e nei giorni precedenti: 8.349 (+289),
8.060 (+602), 7.458 (+386), 7.072
(+344), 6.471, (+255), 6.216 (+347), 5.869 (+715), 5.154 (+509),
4.645(+340), 4.305, 3.993, 3.760, 3.416, 2.864, 2.368, 2.136,
1.815, 1.472, 1.245, 997, 761, 623, 537

Brescia: 8.367 (+154)
ieri: 8.213 (+200)
l'altro ieri: 8.013 (+335)
e nei giorni precedenti: 7.678 (+373), 7.305 (+374), 6.931
(+334), 6.597(+299), 5.905 (+588), 5.317 (+289), 5.028 (+380),
4.648(+401), 4.247 (+463), 3.784, 3.300, 2.918, 2.473, 2.122,
1.784, 1.598, 1.351, 790, 739, 501, 413, 182, 155

Como: 1.101 (+40)
ieri: 1.061 (+47)
l'altro ieri: 1.014 (+111)
e nei giorni precedenti: 903 (+87),
816 (+54), 762 (+56), 706 (+71), 581
(+69), 512 (+60), 452 (+72), 380(+42), 338(+52)286, 256, 220,
184, 154, 118, 98, 77, 46, 40, 27, 23, 11, 11

Cremona: 3.869 (+81)
ieri: 3.788 (+26)
l'altro ieri: 3.762 (+157)
e nei giorni precedenti: 3.605 (+109), 3.496 (+126), 3.370
(+214), 3.156 (+95), 2.925 (+30), 2.895 (+162), 2.733 (+341),
2.392 (+106),
2.286 (+119), 2.167, 2.073, 1.881, 1.792, 1.565, 1.344, 1.302,
1.061, 957, 916, 665, 562, 452, 406

Lecco: 1.470 (+33)
ieri: 1.437 (+56)
l'altro ieri: 1.381 (+65)
e nei giorni precedenti: 1.316 (+106), 1.210 (+51), 1.159 (+83),
1.076 (+61), 934 (+62), 872 (+54), 818 (+142), 676 (+146),
530(+64), 466, 440,386, 344, 287, 237, 199, 113, 89, 66, 53, 35,
11, 8

Lodi: 2.116 (+29)
ieri: 2.087 (+30)
l'altro eri: 2.057 (+28)
e nei giorni precedenti: 2.029 (+23),
2.006 (+38), 1.968 (+84), 1.884 (+24),
1.817 (+45), 1.772 (+79), 1.693 (+96), 1.597 (+69), 1.528(+83),
1.445, 1.418, 1.362, 1320, 1.276, 1.133, 1.123, 1.035, 963, 928,
853, 811, 739, 658

Monza e Brianza: 2.462 (+100)
ieri: 2.362 (+97)
l'altro ieri: 2.265 (+179)
e nei giorni precedenti: 2.086 (+138), 1.948 (198), 1.750
(+163), 1.587 (+133), 1.130 (+22), 1.108 (+24), 1.084 (+268)
816(+321), 495 (+94), 401, 376, 346, 339, 224, 143, 130, 85, 65,
64, 59, 61, 20, 19

Milano: 8.911 (+235), di cui 3.656 (+96) a Milano citta'
ieri 8.676 (+347), di cui 3.560 a Milano citta' (+154)
l'altro ieri: 8.329 (+546), di cui 3.406 a Milano citta' (+247)
e nei giorni precedenti: 7.783 (+314) di cui 3.159 a Milano
citta' (+150),7.496 (+547) di cui 3.009 a Milano
citta' (+261): 6.922 (+848) di cui 2.748 a Milano
citta' (+310), 6.074 (+373) di cui 2.438 a Milano
citta' (+141), 5.326 (+230) di cui 2.176 a Milano citta'
(+137), 5.096 (+424) di cui 2.039 a Milano citta' (+210), 4.672
(+868) di cui 1.829 a Milano citta' (+279), 3.804 (+526) di cui
1.550 a Milano citta' (+172), 3.278 (+634) di cui 1378 a Milano
citta' (+287), 2.644, 2.326, 1.983, 1.750, 1.551, 1.307, 1.146,
925, 592, 506, 406, 361

Mantova: 1.688 (+71)
ieri: 1.617 (+67)
l'altro ieri: 1.550 (+66),
e nei giorni precedenti: 1.484 (+86), 1.398 (+148), 1.250 (+74),
1.176 (83), 985 (+80), 905 (+63), 842 (+119), 723 (+87), 636
(+122), 514, 465, 382, 327, 261, 187, 169, 137, 119, 102, 56,
46, 32, 26

Pavia: 2.133 (+97)
ieri: 2.036 (+62)
l'altro ieri: 1.974 (+97)
e nei giorni precedenti: 1.877 (+165), 1.712 (+27), 1.685
(+107), 1.578 (+79), 1.444 (+138), 1.306, (+112), 1.194 (+89),
1.105(+94), 1.011(+33), 978, 884, 801, 722, 622, 482, 468, 403,
324, 296, 243, 221, 180, 151

Sondrio: 470 (+24)
ieri: 446 (+24)
l'altro ieri: 422 (+34)
e nei giorni precedenti: 388 (+26),
362 (+37), 325 (+41), 284 (+31), 208 (+3), 205 (+26), 179 (+16),
163 (+8), 155 (+80), 75, 74, 46, 45, 45, 23, 23, 13, 7, 7, 6, 6, 4

Varese: 893 (27)
ieri:866 (+54)
l'altro ieri: 812 (+44),
e nei giorni precedenti: 768 (+57), 711 (+209), 502 (+34), 468
(+18), 421 (+35), 386 (+27), 359 (+21), 338(+28), 310, +45),
265, 232, 202, 184, 158, 125, 98, 75, 50, 44, 32, 27, 23, 17

e in corso di verifica 925.

I dati in Lombardia

Ecco i dati dei contagi odierni e quelli dei giorni precedenti:
- i casi positivi sono: 43.202 (+1.047)
Ieri: 42.161 (+1.154)
l'altro ieri: 41.007 (+1592)
e nei giorni precedenti: 39.415 (+2.117), 37.298 (+2.409),
34.889 (+2.543), 32.346 (+1.643), 28.761 (+1.555), 27.206
(+1.691), 25.515 (+3.251), 22.264(+2.380), 19.884, 17.713,
16.220, 14.649, 13.2729, 11.685, 9.820, 8.725, 7.280, 5.791,
5.469, 4.189, 3.420, 2.612

- i deceduti: 7.199 (+381)
ieri: 6.818 (+458)
l'altro ieri: 6.360 (+416)
e nei giorni precedenti: 5.944 (+542),
5.402 (+541), 4.861 (+387), 4.474
(+296), 3.776 (+320), 3.456 (+361), 3.095 (+546), 2.549 (+381),
2.168, 1.959, 1.640, 1.420, 1.218, 966, 890, 744, 617, 468, 333,
267, 154

- i dimessi e in isolamento domiciliare 22.907, di cui 10.855
con almeno un passaggio in ospedale e quindi in
isolamento domiciliare e 12.022 per cui non si rileva alcun
passaggio in ospedale

- in terapia intensiva: 1.324 (-6 e 6 in attesa di tampone)
ieri: 1.330 (+2)
l'altro ieri: 1.328 (+9)
e nei giorni precedenti: 1.319 (+27),
1.292 (+29), 1.263 (+27), 1.236 (+42),
1.183 (+41), 1.142 (+49), 1.093 (+43), 1.050(+44), 1.006, 924,
879, 823, 767, 732, 650, 605, 560, 466, 440, 399, 359

- i ricoverati non in terapia intensiva: 11.883 (+68)
Ieri: 11.815 (+202),
l'altro ieri: 11.613 (+461),
e nei giorni precedenti: 11.152 (+15),
11.137 (+456), 10.681 (+655), 10.026
(+315), 9.266 (-173), 9.439, (+1.181), 8.258 (+523),
7.735(+348), 7.387, 7.285, 6.953, 6.171, 5.550, 4.898, 4.435,
4.247, 3.852, 3319, 2.802, 2.217, 1.661

- i tamponi effettuati: 114.640
ieri: 111.057
l'altro ieri: 107.398,
e nei giorni precedenti: 102.503,
95.860, 87.713, 81.666, 73.242, 70.598,
66.730, 57.174, 52.244, 48.983, 46.449, 43.565, 40.369, 37.138,
32.700, 29.534, 25.629, 21.479, 20.135, 18.534, 15.778

Sala: «Spostamenti ancora in calo»

«La mobilità rispetto alle settimane precedenti cala sempre di più come si evince dai dati. Gli spostamenti sono diminuiti in media di 6-7 punti nei giorni feriali e 10 punti in meno nel weekend». Il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala fa il punto della situazione dopo due settimane di monitoraggio della mobilità dei Lombardi effettuata in collaborazione con le compagnie telefoniche che rilevano i cambi di celle alle quali si agganciano gli smartphone quando le persone sono in movimento.

«Le aziende essenziali continuano a lavorare, ma gli effetti sugli spostamenti li stiamo vedendo su tutte le strade lombarde e la gente è rimasta a casa come avevamo chiesto in tutti i nostri appelli - ha aggiunto Sala. La ripresa di molte attività lunedì ha inevitabilmente alzato la percentuale degli spostamenti ma il calo è significativo. Le misure stanno producendo effetti positivi - ha concluso il vicepresidente Sala - e come vediamo dai numeri i lombardi sono estremamente attenti e rispettosi dei divieti e delle restrizioni. Serve un ulteriore sforzo e fare il possibile per rallentare ancor di più il pericolo dei contagi».

SPOSTAMENTI-AL-30-MARZO-AGGIORNATO-2

Caparini: «Materiale del Governo? Mai arrivato»

«Sto leggendo dal sito del Governo la lista del materiale che presumono di averci inviato. O si è perso qualcosa tra Roma e Milano oppure hanno sbagliato l'indirizzo del destinatario. Comunque siamo fiduciosi che prima o poi arrivi, nel frattempo continuiamo a comprare, ringraziando i tanti donatori e i lombardi che ci hanno dato gli strumenti per fronteggiare l'emergenza». Lo afferma l'assessore al Bilancio della Regione Lombardia, Davide Caparini.

«Inoltre, dalla comunicazione dell'Istituto Superiore della Sanità - prosegue l'assessore regionale - non si capisce se le mascherine chirurgiche che a milioni abbiamo in magazzino con tutti i requisiti per proteggere i nostri sanitari, possano essere distribuite nelle nostre RSA e al personale socio sanitario. Sono di gran lunga superiori a quelle che oggi importiamo, sono state vagliate dal Politecnico di Milano, da giorni abbiamo chiesto di esaminarle ma non ci è ancora dato di sapere il loro destino».

«Grazie volontari, non dobbiamo mollare»

«Un grandissimo grazie a tutti per l'abnegazione, l'impegno e il lavoro fino a qui e per quello che ancora dovrà essere fatto su tutto il territorio lombardo. Siamo in un momento delicatissimo, non possiamo mollare proprio ora». L'assessore regionale alla Protezione civile, Pietro Foroni, ha voluto rivolgersi così ai volontari di Protezione civile della Lombardia, ricordando il «lavoro silenzioso, che molte volte non appare, ma che è stato svolto generosamente in queste settimane di emergenza e si è rivelato fondamentale per aiutare tutta la nostra gente».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Sono state montate 16 tende pre-triage fuori da altrettanti ospedali, - ha sottolineato Foroni - oltre a 19 tende nei pressi di altrettanti istituti penitenziari. Siamo stati di aiuto ai Comuni nella distribuzione di cibo, mascherine e medicinali a domicilio, e nell'aiuto alle persone in genere. La nostra opera è stata fondamentale per realizzare gli ospedali da campo a Cremona, Crema e a Bergamo, dove l'opera è in fase di realizzazione. L'emergenza non è finita, tutti insieme, con Regione Lombardia e i lombardi, ce la faremo, anche grazie ai volontari di Protezione civile della Lombardia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Valmadrera: i Legnanesi danno spettacolo in via Casnedi. Presenti cinquecento persone

  • Triplo intervento dell'elisoccorso a Moggio, Mandello del Lario e sulla Grigna Settentrionale

  • Lecco, niente più mascherina all'aperto se si rispetta la distanza di sicurezza

  • Santo Stefano: rissa in via Trento, intervengono carabinieri e soccorritori

  • Estate in Lombardia con Discovery Train, c'è un biglietto speciale per andare alla scoperta del territorio lecchese

  • Grave incidente in moto, giovane centauro elisoccorso d'urgenza

Torna su
LeccoToday è in caricamento