Coronavirus, il punto. «Siamo vicini alla fine del primo tempo, ma si esce troppo», Lecchese a quota 1.755 tamponi positivi

Nella nostra provincia il totale giornaliero è stato di 24 tamponi come esito positivo. In Lombardia circa il 40% delle persone

Giulio Gallera durante il punto LOMBARDIANOTIZIE

«Siamo molto vicini ad un momento in cui il primo tempo della nostra battaglia è finito. Il traguardo è molto vicino e vogliamo raggiungerlo a tutti i costi. Non dobbiamo allentare l'attenzione adesso e trascorrere una Pasqua in casa». Lo ha detto l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, durante la conferenza stampa trasmessa sulla pagina Facebook di LombardiaNotizieOnline.

Anche i Pronto soccorso hanno una pressione ridotta, come pure decresce il numero dei ricoverati e delle persone ricoverate in terapie intensive. L'assessore ha poi spiegato che è impossibile paragonare quanto successo in Lombardia rispetto a Veneto e Emilia-Romagna. «Da noi - ha detto - è scoppiata una bomba atomica: il virus ha girato indisturbato per almeno 20 giorni e, per fortuna, nelle altre regioni questo non è avvenuto. L'Emilia Romagna è stata lambita, la provincia di Piacenza è stata colpita in maniera massiccia. In Veneto c'è stata l'individuazione a Vo' Euganeo, in un'area ristretta dove si è riusciti a soffocare il virus subito. Noi, invece, abbiamo subito un'onda d'urto tremenda».

I casi per provincia con l'aggiornamento rispetto agli ultimi giorni

Bergamo: 9.931 (+63)
ieri: 9.868 (+53)
l'altro ieri: 9.815 (+103)
e nei giorni precedenti: 9.712 (+124), 9.315 (+144), 9.171
(+132), 9.039 (+236), 8.803 (+139), 8.664 (+137), 8.527 (+178),
8.349 (+289), 8.060 (+602), 7.458 (+386), 7.072 (+344), 6.471,
(+255), 6.216 (+347), 5.869 (+715), 5.154 (+509), 4.645(+340),
4.305, 3.993, 3.760, 3.416, 2.864, 2.368, 2.136, 1.815, 1.472,
1.245, 997, 761, 623, 537

Brescia: 9.909 (+315)
ieri: 9.594 (+117)
l'altro ieri: 9.477 (+137)
e nei giorni precedenti: 9.340 (+160), 9.180 (+166), 9.014
(+257), 8.757 (+159), 8.598 (+231), 8.367 (+154), 8.213 (+200),
8.013 (+335), 7.678 (+373), 7.305 (+374), 6.931 (+334),
6.597(+299), 5.905 (+588), 5.317 (+289), 5.028 (+380),
4.648(+401), 4.247 (+463), 3.784, 3.300, 2.918, 2.473, 2.122,
1.784, 1.598, 1.351, 790, 739, 501, 413,182, 155

Como: 1.542 (+17)
ieri: 1.525 (+52)
l'altro ieri: 1.473 (+89)
1.384 (+65)
e nei giorni precedenti: 1.384 (+65), 1.319 (+63), l'altro ieri:
1.256 (+51), 1.205 (+48), 1.157 (+56), 1.101 (+40), 1.061 (+47),
1.014 (+111), 903 (+87), 816 (+54), 762 (+56), 706 (+71), 581
(+69), 512 (+60), 452 (+72), 380(+42), 338(+52)286, 256, 220,
184, 154, 118, 98, 77, 46, 40, 27, 23, 11, 11

Cremona: 4.422 (+49)
ieri: 4.323 (+63)
l'altro ieri: 4.260 (+27)
e nei giorni precedenti: 4.233 (+79), 4.154 (+57), 4.097 (+123),
3.974 (+33), 3.941 (+72), 3.869 (+81), 3.788 (+26), 3.762
(+157), 3.605 (+109), 3.496, (+126), 3.370 (+214), 3.156 (+95),
2.925 (+30), 2.895 (+162), 2.733 (+341), 2.392 (+106), 2.286
(+119), 2.167, 2.073, 1.881, 1.792, 1.565, 1.344, 1.302, 1.061,
957, 916, 665, 562, 452, 406

Lecco: 1.755 (+24)
ieri: 1.731 (+19)
l'altro ieri: 1.712 (+34)
e nei giorni precedenti: 1.678 (+50), 1.628 (+34), 1.594 (+42),
1.552 (+36), 1.470 (+33), 1.437 (+56), 1.381 (+65), 1.316
(+106), 1.210 (+51), 1.159 (+83), 1.076 (+61), 934 (+62), 872
(+54), 818 (+142), 676 (+146), 530(+64), 466, 440,386, 344, 287,
237, 199, 113, 89, 66, 53, 35, 11, 8

Lodi: 2.347 (+26)
ieri: 2.321 (+43)
l'altro ieri: 2.278 (+23)
e nei giorni precedenti: 2.255 (+17), 2.238 (+24), 2.214 (+25),
2.189 (+32), 2.157 (+41), 2.116 (+29), 2.087 (+30), 2.057 (+28),
2.029 (+23),2.006 (+38), 1.968 (+84), 1.884 (+24), 1.817 (+45),
1.772 (+79), 1.693 (+96), 1.597 (+69), 1.528(+83), 1.445, 1.418,
1.362, 1320, 1.276, 1.133, 1.123, 1.035, 963, 928, 853, 811,
739, 658

Monza e Brianza: 3.264 (+58)
ieri: 3.206 (+49)
l'altro ieri: 3.157 (+111)
e nei giorni precedenti: 3.046 (+111), 2.935 (+161), 2774
(+141), 2.633 (+90), 2.543 (+81), 2.462 (+100), 2.362 (+97),
2.265 (+179), 2.086 (+138), 1.948 (198), 1.750 (+163), 1.587
(+133), 1.130 (+22), 1.108 (+24), 1.084 (+268), 816(+321), 495
(+94), 401, 376, 346, 339, 224, 143, 130, 85, 65, 64, 59, 61,
20, 19

Milano: 12.039 (+252) di cui 4.824 a Milano citta' (+80)
ieri: 11.787 (+249) di cui 4.744 a Milano citta' (+99)
l'altro ieri: 11.538 (+308) di cui 4.645 a Milano citta' (+112)
e nei giorni precedenti:
11.230 (+411) di cui 4.533 a Milano citta' (+171)
10.819 (+428) di cui 4.362 a Milano citta' (+178)
10.391 (+387), di cui 4.184 a Milano citta' (+166),
10.004 (+482), di cui 4.018 a Milano citta' (+203),
9522 (+611), di cui 3815 (+159) a Milano citta',
8.911 (+235), di cui 3.656 (+96) a Milano citta',
8.676 (+347), di cui 3.560 a Milano citta' (+154),
8.329 (+546), di cui 3.406 a Milano citta' (+247),
7.783 (+314) di cui 3.159 a Milano citta' (+150),
7.496 (+547) di cui 3.009 a Milano citta' (+261),
6.922 (+848) di cui 2.748 a Milano citta' (+310),
6.074 (+373) di cui 2.438 a Milano citta' (+141),
5.326 (+230) di cui 2.176 a Milano citta' (+137),
5.096 (+424) di cui 2.039 a Milano citta' (+210),
4.672 (+868) di cui 1.829 a Milano citta' (+279),
3.804 (+526) di cui 1.550 a Milano citta' (+172),
3.278 (+634) di cui 1378 a Milano citta' (+287),
2.644, 2.326, 1.983, 1.750, 1.551, 1.307, 1.146, 925, 592, 506,
406, 361

Mantova: 2.216 (+74)
ieri: 2.142 (+58)
l'altro ieri: 2.084 (+40)
e nei giorni precedenti: 2.044 (+63), 1.981 (+97), 1.884 (+102),
1.782 (+46), 1.736 (+48), 1.688 (+71), 1.617 (+67), 1.550 (+66),
1.484 (+86), 1.398 (+148), 1.250 (+74), 1.176 (83), 985 (+80),
905 (+63), 842 (+119), 723 (+87), 636 (+122), 514,465, 382, 327,
261, 187, 169, 137, 119, 102, 56, 46, 32, 26

Pavia: 2.823 (+88)
ieri: 2.735 (+35)
l'altro ieri: 2.700 (+81)
e nei giorni precedenti: 2.619 (+120)
2.499 (+168), 2.331 (+46), 2.285
(+105), 2.180 (+47), 2.133 (+97), 2.036 (+62), 1.974 (+97),
1.877 (+165), 1.712 (+27), 1.685 (+107), 1.578 (+134), 1.444
(+138), 1.306, (+112), 1.194 (+89), 1.105(+94), 1.011(+33), 978,
884, 801, 722, 622, 482, 468, 403, 324, 296,243, 221, 180, 151

Sondrio: 636 (+16)
ieri: 620 (+6)
l'altro ieri: 614 (+23)
e nei giorni precedenti: 591 (+28), 563 (+26), 537 (+20), 517
(+33), 484 (+14), 470 (+24), 446 (+24), 422 (+34), 388 (+26),
362 (+37), 325 (+41), 284 (+31), 208 (+3), 205 (+26), 179 (+16),
163 (+8), 155 (+80), 75, 74, 46, 45, 45, 23, 23, 13, 7, 7, 6, 6, 4

Varese: 1.348 (+22)
ieri: 1.326 (+33)
l'altro ieri: 1.293 (+102)
e nei giorni precedenti: 1.191 (43), 1.148 (+63), 1.085 (+83),
1.002 (+65), 937 (+44), 893 (27), 866 (+54), 812 (+44), 768
(+57), 711 (+209), 502 (+34), 468 (+18), 421 (+35), 386 (+27),
359 (+21), 338(+28), 310, +45), 265, 232, 202, 184, 158, 125,
98, 75, 50, 44, 32, 27,23, 17

infografica 2 tamponi coronavirus 8 aprile 2020.JPG-2

I dati dei contagi odierni in Lombardia e quelli dei giorni precedenti

- i casi positivi sono: 53.414 (+1089)
ieri: 52.325 (+791)
l'altro ieri: 51.534 (+1.079)
e nei giorni precedenti: 50.455 (+1.337), 49.118 (+1.598),
47.520 (+1.455), 46.065 (+1.292), 44.773, 43.202 (+1.047),
42.161 (+1.154), 41.007 (+1592), 39.415 (+2.117), 37.298
(+2.409), 34.889 (+2.543), 32.346 (+1.643), 28.761 (+1.555),
27.206 (+1.691), 25.515 (+3.251), 22.264(+2.380),19.884, 17.713,
16.220, 14.649, 13.2729, 11.685,9.820, 8.725, 7.280, 5.791,
5.469, 4.189, 3.420, 2.612

- i decessi: 9.722 (+238)
ieri: 9.484 (+282)
l'altro ieri: 9.202 (+297)
e nei giorni precedenti: 8.905 (+249), 8.656 (+345), 8.311
(+351), 7.960 (+367), 7.593, 7.199 (+381), 6.818 (+458), 6.360
(+416), 5.944 (+542), 5.402 (+541), 4.861 (+387), 4.474 (+296),
3.776 (+320), 3.456 (+361), 3.095 (+546), 2.549 (+381), 2.168,
1.959, 1.640, 1.420, 1.218, 966, 890, 744, 617, 468, 333,267,
154

- i dimessi e in isolamento domiciliare 15.147, di cui
649 con almeno un passaggio in ospedale

- in terapia intensiva: 1.257 (-48)
ieri: 1.305 (-38)
l'altro ieri: 1.343 (+26)
e nei giorni precedenti: 1.317 (-9), 1.326 (-55), 1.381 (+30),
1.351 (+9), 1342 (+18), 1.324 (-6), 1.330 (+2), 1.328 (+9),
1.319 (+27), 1.292 (+29), 1.263 (+27), 1.236 (+42), 1.183 (+41),
1.142 (+49), 1.093 (+43), 1.050(+44), 1.006, 924, 879, 823, 767,
732, 650, 605, 560, 466, 440, 399, 359

- i ricoverati non in terapia intensiva: 11.719 (-114)
ieri: 11.833 (-81)
l'altro ieri: 11.914 (-95)
e nei giorni precedenti: 12.009 (+7), 12.002 (+200), 11.802
(+40), 11.762 (-165), 11.927 (+44), 11.883 (+68), 11.815 (+202),
11.613 (+461), 11.152 (+15), 11.137 (+456), 10.681 (+655),
10.026 (+315), 9.266 (-173), 9.439, (+1.181), 8.258 (+523),
7.735(+348), 7.387, 7.285, 6.953, 6.171, 5.550, 4.898, 4.435,
4.247, 3.852, 3319, 2.802, 2.217, 1.661

- i tamponi effettuati: 167.557
ieri: 159.331 (+4.342)
l'altro ieri: 154.989 (+5.005)
e nei giorni precedenti: 149.984 (+8.107), 141.877 (+6.826),
135.051 (+6.765), 128.286, 121.449, 114.640, 111.057, 107.398,
102.503, 95.860, 87.713, 81.666, 73.242, 70.598, 66.730, 57.174,
52.244, 48.983, 46.449, 43.565, 40.369, 37.138, 32.700, 29.534,
25.629, 21.479, 20.135, 18.534, 15.778

infografica tamponi coronavirus 8 aprile 2020-2

«Il 40% persone è in giro»

La mobilità in Regione Lombardia continua a crescere nonostante le restrizioni e con l'avvicinarsi delle festività pasquali i numeri tendono ad aumentare giorno dopo giorno. «Il dato della mobilità in Lombardia di ieri è al 40%, purtroppo è un dato molto alto, ben quattro punti sopra alla percentuale di una settimana fa».

Lo ha detto il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala illustrando l'analisi degli ultimi dati rilevati dai cambi di celle telefoniche alle quali si agganciano gli smartphone dei cittadini che si spostano. I flussi sono rilevati dalle compagnie che gestiscono la telefonia mobile in Lombardia. «Questa settimana siamo partiti male - ha rimarcato Fabrizio Sala -, è un dato che ci allarma, andremo ad approfondirlo ancora di più. Abbiamo intenzione di rilevare gli spostamenti a livello provinciale per vedere dove ci si muove di più e metteremo i dati a disposizione dei Prefetti per aiutare le Forze dell'ordine a capire dove servono più controlli».

spostamenti-al-7-aprile-2

Il trend è in aumento da qualche giorno e se è vero che alcune aziende hanno ricominciato a lavorare, restano alcuni picchi in fasce orarie anomale come ha evidenziato lo stesso vicepresidente Sala: «Gli spostamenti sono giustificati negli orari lavorativi, ma resta da capire come mai alle 23 il flusso dei movimenti aumenti così tanto rispetto alle 22. Anche attorno alle 16 c'è un aumento della mobilità e voglio ribadire con forza la necessità di restare in casa, evitando passeggiate o giri in bicicletta».

Con le festività pasquali in arrivo, il rischio è quello di vedere troppa gente in giro con il rischio di alimentare una nuova e più ampia diffusione del contagio. Ecco perchè «le vacanze di Pasqua - ribadisce Sala - vanno trascorse assolutamente in casa. Non è possibile fare week end o grigliate al parco tra amici, perchè si rischierebbe di diffondere il virus e tra 10-15 giorni avere un rebound, cioè un nuovo aumento dei contagiati».

«Intensificare i controlli a Pasqua»

«I dati diffusi oggi dal vicepresidente della Regione Fabrizio Sala sugli spostamenti sono preoccupanti: il 40% è un dato abbastanza alto, quattro punti sopra la percentuale della settimana scorsa; invito le Polizie locali a eseguire maggiori controlli durante il periodo pasquale». Lo dichiara l'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato.

«Ci sono addirittura casi - evidenzia l'assessore - in cui gli spostamenti avvengono tra i palazzi nei quartieri, proprio com'è avvenuto ieri pomeriggio in zona Baggio a Milano: alcuni sudamericani, fortunatamente identificati dalla Polizia, hanno pensato bene di cuocere cibo alla griglia. A Pasqua tutti dobbiamo avere maggiore attenzione, nessuno spostamento, oltre a casi previsti, deve essere tollerato».

«Le segnalazioni dei cittadini sono fondamentali in particolar modo in quelle aree in cui le condizioni abitative permettono momenti di aggregazione nei cortili. Mollare ora la presa - conclude De Corato - significherebbe vanificare gli sforzi fatti».

«"CercaCovid" strumento fondamentale»

Prosegue il progetto "CercaCovid", sviluppato da Regione Lombardia, attraverso ARIA spa, all'interno dell'app (già esistente) della Protezione Civile lombarda denominata "allertaLOM". «Si tratta di uno strumento fondamentale - ha detto il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala - per tracciare una mappa del rischio di contagio che, anche grazie all'incrocio con altre banche dati, permetterà agli esperti di sviluppare modelli previsionali per contenere l'epidemia».

«Basta scaricare l'app "Allerta Lom" dalle piattaforme Ios o Android, accedere alla sezione "cercacovid" - ha spiegato Fabrizio Sala - e compilare il questionario anonimo che vi viene proposto. Tra le domande sarà chiesto sarà chiesto se avvertite sintomi, se avete avuto contatti con persone positive e altri particolari molto utili ai nostri medici e virologi».

L'obiettivo è infatti quello di mettere a disposizione dell'Unità di Crisi regionale e degli studiosi informazioni complete e strutturate sulla diffusione del contagio. Sarà così possibile da un lato fare scelte mirate nella gestione dell'emergenza sanitaria (es. individuare prima l'emergere di eventuali nuovi focolai), dall'altro sviluppare analisi statistiche ed epidemiologiche indispensabili sia per il presente che per il futuro. Per farlo, serve il contributo di tutti, sia delle persone che presentano sintomi sia di quelle che non hanno sintomi.

«Occorre raggiungere il maggior numero di partecipanti affinché il progetto funzioni e soprattutto compilare il questionario più volte nel tempo, massimo una volta al giorno» ha aggiunto Sala. La necessità è infatti quella di avere una "fotografia" attuale della situazione e della sua evoluzione nel tempo.

Informazioni che vengono chieste: sesso, età, condizioni pregresse (sovrappeso, diabete, ipertensione); Comune e CAP in cui si abita e Comune e CAP in cui si lavora (nel caso si stia ancora uscendo per lavoro); se si hanno avuto contatti con persone positive o si è stati in locali che sono stati chiusi causa Covid19; sintomi (temperatura, perdita di gusto e olfatto, tosse, dolori muscolari, stanchezza, congiuntivite, diarrea).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cercacovid-per-social-1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gessate saluta Elena e Diego, privati della loro vita dalla follia omicida del padre: «Ciao nanetti»

  • Valmadrera, tragedia sul Sentiero delle Vasche: ritrovato un corpo senza vita

  • Tragedia di Margno: sabato i funerali dei piccoli Elena e Diego, poi quelli di Mario Bressi

  • Mandello piange Marco Maggioni, scomparso a 55 anni

  • Multa fino a 1.500 euro per chi pesca un siluro e non lo ammazza

  • Ritrovata e affidata alla famiglia la minorenne scomparsa da Rogeno

Torna su
LeccoToday è in caricamento