Coronavirus, appello dell'Ats: «Riportate in farmacia le bombole d'ossigeno vuote»

«Senza vuoti non è possibile ricaricarne di nuove e distribuirle a chi ne ha bisogno»

Restituire i vuoti delle bombole d'ossigeno per aiutare chi ha bisogno. E' l'appello fatto dall'Ats della Brianza (ex Asl) ai lecchesi e non solo. C'è grande carenza, infatti, di questo tipo di dispositivi sul territorio e senza vuoti non è possibile effettuare ricariche ed effettuare le necessarie distribuzioni di materiale. «E' un dovere etico, è buon senso civico», aggiunge l'Ats in calce alla grafica creata ad-hoc. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

APPELLO URGENTEbombole ossigeno-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparatoria a Olginate, morto l'uomo colpito nell'agguato

  • Sparatoria di Olginate, Passoni: «Parenti della vittima in collera, ma serve mantenere la calma»

  • Dove gustare un buon aperitivo a Lecco

  • Agguato a Olginate, esplosi colpi di pistola: uomo in condizioni gravissime

  • Everesting completato! Diciassette ore e quarantuno minuti tra Valmadrera e Pianezzo, l'impresa di Butti e Ciresa

  • Cacciatore colto da malore: elitrasportato a Lecco in gravi condizioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento