Emergenza Coronavirus: pubblicato il quarto modulo per le autocertificazioni

Ennesima versione del modello dopo il Decreto del Presidente del Consiglio: scaricalo da questo articolo

Alla luce delle nuove circolari arrivate ai prefetti delle diverse città italiane è stato necessario modificare nuovamente l'autocertificazione, da utilizzare in caso di spostamenti durante l'emergenza Coronavirus.

Cliccando qui è possibile quindi scaricare il nuovo modello, compilarlo e firmarlo (o anche ricopiarlo a mano se non si è in possesso della stampante).

Rispetto al precedente form, il cittadino deve specificare: la residenza, il domicilio, indicare l’indirizzo di partenza e di destinazione  del percorso e il motivo dello spostamento. Nel nuovo modello si deve dichiarare di essere a conoscenza anche del DPCM del 22 marzo che riguarda la "limitazione alla possibilità di spostamento delle persone" nel territorio nazionale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I motivi restano "comprovate esigenze lavorative", "motivi di salute", "situazione di necessità". La voce "urgenza", sostituisce quella del "rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza". Resta invece la situazione di necessità per spostamenti all'interno dello stesso comune. 

Autocertificazione: scarica il modulo aggiornato al 26 marzo 2020

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva il bonus vacanze: ecco come funziona

  • Settecento persone per l'ultimo saluto a Chiara al "Rigamonti-Ceppi": «Siete ragazzi speciali, ricordatelo»

  • Aria di lago e montagna: Stefan De Vrij e la compagna Doina a spasso sul Monte Barro

  • «Il cerchio si chiude, i pazienti sono rientrati dalla Germania, ma tanti colleghi non riescono a dimenticare»

  • Spacca una bottiglia in testa a un esercente per rapinarlo, poi aggredisce i poliziotti: arrestato

  • Coronavirus, il punto: nel Lecchese è il primo giorno con zero tamponi positivi

Torna su
LeccoToday è in caricamento