Valmadrera: Il Comitato per il campo la Polisportiva devolvono metà della raccolta fondi colombe per l’emergenza Coronavirus

Il 50% di quanto raccolto sarà devoluto alla Fondazione della Comunità Lecchese

Il Comitato per il campo sintetico di Valmadrera si è già attivato prima dell’emergenza Coronavirus con l’iniziativa di vendita delle colombe pasquali, procurandosene circa 200 e procedendo alla stampa delle confezioni. In accordo con la Polisportiva Valmadrera si è deciso di donare il 50% di tale raccolta fondi a favore della Fondazione della Comunità Lecchese pro Ospedali.

Il prezzo della colomba è di 10 euro e verrà consegnata a domicilio. «Siamo convinti che in questo momento è importante manifestare concretamente il nostro sostegno a chi sta affrontando questa guerra in prima linea. Per la raccolta fondi pro campo sintetico, a fronte di un costo complessivo di 310.000 euro ne sono stati raccolti 230.000 euro: ne mancano quindi 80.000 euro da raccogliere», spiega il Comitato valmadrerese. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In considerazione dei divieti in atto sarà possibile per ogni cittadino prenotare la propria colomba telefonando a Michela Baggioli (340 7853667) fornendo il proprio nome e il recapito telefonico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Ferrovie, sulla Milano-Lecco debutta il treno Caravaggio: «Investimento triennale da un miliardo e mezzo»

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Ospedale di Lecco, «in caso di necessità pronti ad accogliere 200 pazienti covid»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento