Coronavirus, dagli alimenti alle banconote: a cosa prestare più attenzione

Si può contrarre il Covid-19 mangiando? Oppure toccando gli imballaggi alimentari? Ecco i consigli dei nutrizionisti dell'European Food Information Council (EUFIC) per rispondere ad alcune domande e preoccupazioni comuni

Per evitare il diffondersi di fake news, e per prevenire il rischio di contagio del Covid-19, gli esperti di nutrizione e salute dello European Food Information Council (EUFIC) hanno condiviso una serie di importanti consigli. In merito alla relazione tra Covid-19 e cibo, c'è molta disinformazione. Proprio per questo motivo, l'obiettivo è quello di rispondere ad alcune domande e preoccupazioni comuni. 

1- Esistono alimenti in grado di rafforzare il nostro sistema immunitario per combattere il Coronavirus? 

Dopo aver ribadito che non esiste nessun regime alimentare e nessun cibo miracoloso capace di renderci immuni dal virus, gli esperti dell'EUFIC ribadiscono l'importanza di un'alimentazione equilibrata, ricca di frutta e verdura. Oltre ad un'alimentazione sana, è importante anche l'attività fisica, la riduzione dello stress e il dormire a sufficienza. 

I modi migliori per prevenire l'infezione sono mantenere un buon livello d'igiene, praticare la distanza sociale e l'isolamento di chi è infetto.

2- È possibile contrarre il virus mangiando?

Secondo l'Autorità europea per la sicurezza alimentare al momento non ci sono prove del fatto che Covid-19 possa essere trasmesso attraverso alimenti contaminati. Tuttavia, spiegano i nutrizionisti  dell'European Food Information Council, per non correre rischi in cucina è buona norma osservare alcune norme igieniche:

- Lavarti le mani per 20 secondi con il sapone, prima e dopo aver preparato o consumato del cibo

- Coprire la bocca e il naso con un fazzoletto o con la manica quando tossisci o starnutisci e dopo ricordati di lavarti le mani

- Lavare la frutta e la verdura prima di mangiarle

- Disinfettare le superfici e gli oggetti prima e dopo l'utilizzo

- Tenere separati i cibi crudi da quelli cotti, per evitare che microbi nocivi passino dai cibi crudi a quelli pronti per essere consumati

- Utilizzare utensili/taglieri diversi per i cibi crudi e per quelli cotti, per prevenirne la contaminazione

- Cuocere e riscaldare i cibi a temperature adeguate (≥72°C per 2 minuti)

3- È possibile ammalarsi di Coronavirus toccando gli imballaggi alimentari?

Un altro tema di cui si è molto dibattuto riguarda gli imballaggi degli alimenti. Possono veicolare il virus nelle nostre case? E quali sono le corrette pratiche igieniche da osservare? Secondo l'EUFIC, il rischio indubbiamente esiste, anche se finora non sono stati accertati casi di contagio avvenuti con queste modalità. Come sappiamo, il virus può resistere anche un giorno sulle confezioni in cartone e diversi giorno sulla plastica: il rischio di un contagio dunque non può essere escluso. Nei negozi, il maggior rischio di contagio resta il contatto con altre persone e le superfici come le bilance, i carrelli o i pulsanti degli ascensori. Dobbiamo quindi lavarci le mani sia dopo essere tornati a casa, sia dopo aver toccato le confezioni di cibo appena comprate.

Gli esperti ell'European Food Information Council, inoltre, raccomandano di:

- mantenere la distanza di sicurezza di almeno un metro (se possibile anche due),

- di non toccare gli alimenti che non intendiamo acquistare;

- di pagare con i mezzi elettronici (anche le banconote possono essere un veicolo di contagio).

A questo proposito l'Istituto superiore di Sanità ha consigliato alle persone di lavarsi le mani dopo aver maneggiato i contanti e di non toccarsi il volto prima di averlo fatto. 

4- Esistono integratori in grado di "potenziare" il nostro sistema immunitario?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al momento non ci sono prove che confermino l'esistenza di integratori in grado di "potenziare" il nostro sistema immunitario. Per essere in buona salute, è importante soddisfare i propri fabbisogni alimentari assumendo vitamine e minerali, seguendo un’alimentazione sana e bilanciata per assumere tutti i nutrienti di cui necessitiamo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Comunali di Lecco: si va al ballottaggio, a inizio ottobre il nuovo sindaco della città

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • Elezioni 2020, rese note le preferenze: Antonio Rossi il più votato, Bonacina ancora "top" tra le donne

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento