Lecco, cominciata in città la sanificazione straordinaria delle pensiline

Come voluto dall'assessore Alessio Dossi, le strutture saranno interessate dalle operazioni di disinfezione

 

A Lecco è in corso, dalla mattinata di venerdì 20 marzo, la sanificazione starordinaria delle panchine dove si attendono i mezzi pubblici. A renderlo noto, tramite la sua pagina Facbeook, l'assessore all'ambiente e ai trasporti Alessio Dossi. Dopo aver interrogato, insieme ad altri Comuni, l'Ats della Brianza sulla possibilità di operare la sanificazione totale delle vie, da Palazzo Bovara è arrivata la scelta di disinfettare le strutture.

La disinfezione delle strade con ipoclorito di sodio, come chiesto da più parti e da alcune Amministrazioni comunali, infatti non solo non è utile per contrastare la diffusione del virus Covid-19, ma può essere persino dannosa per l'ambiente. La conferma arriva dall'Ispra, Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, che dopo i pareri dell'Istituto superiore di sanità sulla mancanza di evidenza scientifica che le superfici calpestabili siano implicate nella trasmissione del virus, ha tracciato un documento con le linee guida.

«L'Iss ritiene, altresì, importante sottolineare che esistono informazioni contrastanti circa l'utilizzo di ipoclorito di sodio e la sua capacità di distruggere il virus su superfici esterne (strade) e in aria - si legge nel documento - L'efficacia delle procedure di sanificazione per mezzo dell'ipoclorito di sodio su una matrice complessa come il pavimento stradale non è peraltro estrapolabile in alcun modo dalle prove di laboratorio condotte su superfici pulite».

Potrebbe Interessarti

Torna su
LeccoToday è in caricamento