menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fabrizio Turba

Fabrizio Turba

«Commissariare la Lombardia? Pd e 5 Stelle pensino a mandare vaccini e siringhe giuste»

Sul territorio sarebbero arrivate oltre 46mila siringhe sbagliate

«Mentre i rappresentanti di Pd e 5 Stelle si permettono di parlare del commissariamento della Lombardia, Arcuri e il "loro" Governo confermano tutta la loro inadeguatezza nel tutelare la salute dei nostri cittadini». È la dura presa di posizione del sottosegretario alla Presidenza di Regione Lombardia con delega ai Rapporti con il Consiglio regionale, Fabrizio Turba, in merito alla notizia delle oltre 46mila siringhe sbagliate recapitate in Lombardia dal Governo.

«Nel Comasco, così come in tutta la Lombardia, - hanno denunciato – il Governo ha inviato siringhe non adatte per l’utilizzo delle vaccinazioni contro il Covid e gli ospedali hanno dovuto provvedere con la loro strumentazione. Una situazione inaccettabile considerata l’importanza delle somministrazioni e dei tanti errori già commessi da Arcuri e dal Governo durante l’emergenza sanitaria».

«Salvini, con le sue dichiarazioni, di fatto commissaria Regione Lombardia»

«Scarsa organizzazione del piano vaccinale»

«Nel giro di pochi giorni in Lombardia esauriremo le prime dosi di vaccino ma dovremo fermare la somministrazione se, come sembra, non dovessero arrivarne di altre. Inoltre, gli ospedali si troverebbero in difficoltà se il Governo non inviasse subito anche siringhe adeguate. Dopo il totale fallimento per il reperimento dei tamponi, delle mascherine e di tutti i dispositivi di protezione medica, adesso anche la scarsa organizzazione del piano vaccinale, e poi il Pd vorrebbe commissariare la Lombardia», conclude Turba. 

Vaccini, martedì 7.800 somministrazioni

Nelle strutture sanitarie della Lombardia, nella giornata di martedì 5 gennaio, sono state effettuate 7.800 vaccinazioni anti-Covid. Il dato complessivo sale quindi, in totale, a oltre 17.100 somministrazioni dall’inizio della campagna superando la soglia del 20% (21,2) rispetto alle dosi attualmente in dotazione.

I referenti della campagna vaccinale delle varie aziende lombarde stanno completando in queste ore, come avviene quotidianamente, le procedure di trasmissione alle autorità nazionali dei dati riferiti all’attività svolta oggi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Fontana: «L'incidenza dei nuovi casi ci porterebbe in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento