rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Coronavirus

Giornata nazionale delle vittime di Covid-19, il toccante ricordo di Marco: “Morti da soli”

Marco Marongiu, titolare della Onoranze Funebri Santa Maria Bambina di Casargo, ha vissuto sul campo tutte le strazianti fasi dell'emergenza sanitaria

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

18 Marzo, giornata nazionale delle vittime di Covid 19

Noi c’eravamo, noi li abbiamo visti, toccati con mano, freddi, da soli, su quei lettini di cliniche ed ospedali dove nessuno più poteva accedere.

Abbiamo asciugato le lacrime dei dolenti per quanto fosse possibile, il tutto tramite i nostri telefoni, li abbiamo ascoltati piangere, pregare, abbiamo provato ad assecondare i loro desideri, un piccolo saluto al feretro della nonna sotto casa, prima di accompagnarla alla cremazione, abbiamo filmato le tumulazioni nei cimiteri, affinché potessero “vederli” per l’ultima volta.

Stanchi per la “mattanza” che il virus stava compiendo, girovagavamo tra comuni, cliniche ed ospedali, sapevamo che avremmo iniziato, ma non sapevamo quando avremmo finito, e come avremmo finito, “bardati” da capo a piedi sino all’ultimo centimetro del nostro corpo; alcuni colleghi sono stati vinti dal mostro, altri non hanno mollato ed oggi possono raccontarlo, da brividi le scene che sono rimaste impresse nei nostri occhi, la S.S. 36 invasa da soli carri-funebri e furgoni adibiti a trasporto salme sino al forno di Albosaggia, due mesi su e giù, anche di Domenica, immerso nei miei pensieri, con ancora nella testa quelle tragiche telefonate o gli sguardi persi da dietro la finestra di casa.

Oramai da due anni, ogni 18 Marzo il mio pensiero non può che non andare a loro, alle vittime, abbandonate causa forza maggiore negli ospedali, ai parenti, che non hanno mai più rivisto i loro cari, ai medici ed agli infermieri, eroi di quel periodo che troppa gente ha dimenticato in fretta, e a noi, sempre presenti, a fianco della collettività per quanto ci fu possibile.

18 Marzo, una preghiera per tutte le vittime, la gente come noi non molla mai!

Marco Marongiu

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata nazionale delle vittime di Covid-19, il toccante ricordo di Marco: “Morti da soli”

LeccoToday è in caricamento