rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
A casa

Covid, la scuola inizia già ad arrancare: cinquemila studenti sono a casa

Dopo due giorni di lavoro, è già ampio il ricorso alla Dad per le classi lecchesi

Sale da tremila a cinquemila il conteggio degli studenti già a casa in quarantena. Sono bastati due giorni di scuola per acuire una situazione già complessa in partenza per i circa 40mila alunni degli Istituti lecchesi: tante classi hanno dovuto far di nuovo ricorso alla Dad (Didattica a distanza) per mantenere il filo conduttore con coloro che devono rimanere forzatamente a casa in attesa della negativizzazione; una sorta d'insegnamento ‘misto’ per gli insegnanti, che quantomeno possono mitigare gli effetti negativi dettati dall'incidenza della pandemia anche sul mondo scolastico.

Le regole per la Dad

Ecco cosa cambia e come funzionano i meccanismi di quarantena e di tracciamento per alunni e insegnanti nel 2022:

  • Scuola dell’infanzia e asili nido – La quarantena scatta al primo caso di positività nel gruppo/sezione. La misura dura 10 giorni.
  • Scuola primaria – Con un 1 caso positivo entra in azione la gestione del mese di novembre, ovvero testing con t0 e t5 con 2 casi positivi: la classe va in quarantena per 10 giorni.
  • Scuola secondaria – Con 1 caso positivo si rimane in presenza, è prevista l’auto-sorveglianza e si usano mascherine Ffp2; con 2 casi positivi nella stessa classe è prevista la Dad per coloro che hanno concluso il ciclo vaccinale da più di 120 giorni o che sono guariti da più di 120 giorni e che non hanno avuto la dose di richiamo; per tutti gli altri (vaccinati con 1 e 2 dosi e guariti da meno di 120 giorni) è prevista la prosecuzione delle attività in presenza con l’auto-sorveglianza l’utilizzo di mascherine Ffp2 in classe; con 3 casi nella stessa classe è prevista la Dad per dieci giorni.

Scuola e trasporti

In base a quanto emerso durante l’incontro del tavolo della Prefettura di Lecco sui trasporti, il Comune di Lecco e Linee Lecco hanno voluto ricordare alle famiglie le disposizioni riguardo l’accesso al trasporto pubblico locale recentemente introdotte dal Governo Italiano, valide ovviamente per tutto il territorio nazionale e non solo per la città capoluogo.

Mascherina e Super green pass

Da lunedì 10 gennaio, per poter usufruire del trasporto pubblico locale sarà necessario per gli studenti e per tutti i passeggeri indossare una mascherina di tipo ffp2 ed essere in possesso del Super green Pass, che si ottiene con la vaccinazione o la guarigione dal Covid-19, in corso di validità.

In assenza di tali strumenti di protezione e contrasto alla pandemia, non sarà possibile usufruire del mezzo pubblico. La Polizia Locale effettuerà controlli a campione per verificare il rispetto delle norme. La certificazione verde non è invece necessaria per poter entrare a scuola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, la scuola inizia già ad arrancare: cinquemila studenti sono a casa

LeccoToday è in caricamento