Coronavirus Viale Giacomo Brodolini

Caos vaccini: annullati 1.600 appuntamenti. «Saranno riconvocati con un messaggio»

Allo stato attuale il 64,62% dei "vaccinabili" ha ricevuto la prima dose, 76mila i richiami effettuati

Sono circa 1.600 i cittadini a cui è stata sospesa la somministrazione di AstraZeneca presso i centri massivi della provincia di Lecco. Un dato reso noto dall'Azienda Socio Sanitaria Territoriale (Asst) di Lecco, che ha aggiunto come questi «verranno riconvocati tramite sms». Regione Lombardia ha dovuto - a prescindere dalla propria volontà - sospendere momentaneamente i richiami del vaccino anti covid per gli under 60 che hanno ricevuto la prima dose di AstraZeneca e che avevano il secondo appuntamento in questi giorni.

La decisione si è resa necessaria perché il Pirellone dovrà riorganizzare tutti i calendari già pronti dopo il divieto "perentorio" di usare il siero anglo svedese per le donne e gli uomini che hanno meno di 60 anni. 

AGGIORNAMENTO Richiami con AstraZeneca: le vaccinazioni anti-Covid riprenderanno a metà giugno

Cos'è successo con AstraZeneca

Il caso era scoppiato venerdì, quando - dopo la morte sospetta di una 18enne in Liguria - il Cts aveva deciso di restringere il campo di utilizzo di AstraZeneca. «Da domani, sabato 12 giugno, secondo quanto disposto dal Comitato Tecnico Scientifico, le seconde dosi agli over 60 vaccinati con Astrazeneca saranno fatte con lo stesso vaccino. I richiami delle persone under 60 vaccinate in prima dose con Astrazeneca verranno invece effettuate con un altro vaccino», aveva fatto sapere la direzione generale del Welfare in una nota. 

Sabato mattina, la situazione era cambiata di nuovo. «In attesa di una nota ufficiale di Ministero della salute e di Aifa, competenti a rilasciare un parere scientifico, e allo scopo di tutelare quanto più possibile la salute dei cittadini e garantire i loro diritti, la direzione generale Welfare ha deciso di sospendere cautelativamente i richiami eterologhi, quindi con un vaccino diverso, per tutti i cittadini under 60 che hanno ricevuto la prima dose di AstraZeneca. Per chi ha più di 60 anni nulla cambia», avevano spiegato dal Pirellone. 

Nel pomeriggio, poi, l'ultima versione, quella definitiva. «Alla luce della circolare del Ministero della salute e del collegato parere Aifa, Regione Lombardia provvederà alla somministrazione della seconda dose di vaccino ai cittadini under 60 vaccinati con AstraZeneca in prima dose, alla somministrazione eterologa, ossia con vaccino Pfizer o Moderna».

Richiami sospesi (per forza)

Ed ecco, però, il problema. «La riorganizzazione del programma vaccinale - aveva sottolineato la regione - avverrà negli stretti tempi necessari sulla base delle dosi di vaccino disponibili». Evidentemente adesso il Pirellone dovrà riuscire a trovare nuovi spazi e nuove dosi per i lombardi che dovranno ricevere Pfizer o Moderna e che invece avrebbero dovuto essere vaccinati con AstraZeneca. È chiaro che non è semplice, anche perché la campagna vaccinale prosegue sempre in base alle dosi disponibili. Dalla regione hanno comunque già fatto sapere che chi aveva l'appuntamento per il richiamo con AstraZeneca in questi giorni riceverà presto l'sms con la nuova data. 

I dati lecchesi

  • Popolazione target: 289.816
  • Prima dose: 187.276 (64,62%)
  • Seconda dose: 75.760 (26,14%)

Comune

% Prima dose su popolazion..

Numero prime dosi

Numero seconde dosi

Popolazione Target

ABBADIA LARIANA

60,73%

1.738

670

2.862

AIRUNO

61,13%

1.519

594

2.485

ANNONE DI BRIANZA

68,25%

1.333

451

1.953

BALLABIO

69,94%

2.487

892

3.556

BARZAGO

66,65%

1.365

451

2.048

BARZANO'

62,34%

2.753

1.053

4.416

BARZIO

68,35%

756

300

1.106

BELLANO

71,97%

2.177

1.082

3.025

BOSISIO PARINI

70,58%

2.030

715

2.876

BRIVIO

62,81%

2.495

1.058

3.972

BULCIAGO

66,61%

1.622

534

2.435

CALCO

59,57%

2.688

924

4.512

CALOLZIOCORTE

64,22%

7.737

3.311

12.048

CARENNO

65,54%

818

306

1.248

CASARGO

74,93%

538

229

718

CASATENOVO

63,08%

7.148

2.879

11.332

CASSAGO BRIANZA

64,19%

2.423

932

3.775

CASSINA VALSASSINA

75,00%

324

109

432

CASTELLO DI BRIANZA

62,57%

1.381

454

2.207

CERNUSCO LOMBARDONE

60,11%

1.995

848

3.319

CESANA BRIANZA

70,55%

1.428

474

2.024

CIVATE

67,30%

2.247

953

3.339

COLICO

57,45%

3.947

1.751

6.870

COLLE BRIANZA

63,12%

931

313

1.475

CORTENOVA

77,34%

785

298

1.015

COSTA MASNAGA

70,37%

2.826

1.003

4.016

CRANDOLA VALSASSINA

76,96%

177

59

230

CREMELLA

61,30%

906

338

1.478

CREMENO

63,80%

890

347

1.395

DERVIO

69,25%

1.583

682

2.286

DOLZAGO

69,74%

1.498

466

2.148

DORIO

72,16%

210

91

291

ELLO

67,97%

730

294

1.074

ERVE

65,96%

403

159

611

ESINO LARIO

75,88%

453

191

597

GALBIATE

67,20%

4.933

2.036

7.341

GARBAGNATE MONASTERO

69,95%

1.464

503

2.093

GARLATE

64,25%

1.477

644

2.299

IMBERSAGO

62,36%

1.319

499

2.115

INTROBIO

69,50%

1.187

529

1.708

LA VALLETTA BRIANZA

60,93%

2.417

832

3.967

LECCO

65,15%

27.123

12.457

41.631

LIERNA

60,93%

1.146

420

1.881

LOMAGNA

59,04%

2.498

872

4.231

MALGRATE

65,17%

2.393

1.047

3.672

MANDELLO DEL LARIO

65,79%

6.018

2.585

9.147

MARGNO

69,50%

221

67

318

MERATE

64,80%

8.428

3.665

13.006

MISSAGLIA

60,35%

4.493

1.665

7.445

MOGGIO

71,10%

278

115

391

MOLTENO

68,20%

2.102

738

3.082

MONTE MARENZO

63,11%

1.069

416

1.694

MONTEVECCHIA

60,95%

1.400

505

2.297

MONTICELLO BRIANZA

63,92%

2.374

1.074

3.714

MORTERONE

75,00%

15

6

20

NIBIONNO

70,75%

2.199

758

3.108

OGGIONO

62,25%

4.877

2.036

7.835

OLGIATE MOLGORA

61,31%

3.335

1.329

5.440

OLGINATE

63,52%

3.926

1.558

6.181

OLIVETO LARIO

65,78%

696

308

1.058

OSNAGO

59,05%

2.441

934

4.134

PADERNO D'ADDA

60,13%

1.973

853

3.281

PAGNONA

62,42%

196                    

70

314

PARLASCO

82,64%

100                    

32

121

PASTURO

68,81%

1.132                   

447

1.645

PERLEDO

71,88%

570                   

306

793

PESCATE

62,90%

1.180                   

486

1.876

PREMANA

77,02%

1.448                   

517

1.880

PRIMALUNA

68,86%

1.316                   

458

1.911

ROBBIATE

59,51%

3.150

1.231

5.293

ROGENO

69,88%

1.835

624

2.626

SANTA MARIA HOE'

61,93%

1.129

404

1.823

SIRONE

69,80%

1.389

474

1.990

SIRTORI

61,46%

1.496

533

2.434

SUEGLIO

62,71%

74

35

118

SUELLO

74,17%

1.091

396

1.471

TACENO

65,93%

300

106

455

VALGREGHENTINO

67,19%

1.935

746

2.880

VALMADRERA

64,28%

6.317

2.580

9.828

VALVARRONE

72,62%

313

170

431

VARENNA

64,94%

413

189

636

VERCURAGO

67,23%

1.672

750

2.487

VERDERIO

61,36%

2.892

1.076

4.713

VIGANO'

64,82%

1.185

468

1.828

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos vaccini: annullati 1.600 appuntamenti. «Saranno riconvocati con un messaggio»

LeccoToday è in caricamento