Mercoledì, 22 Settembre 2021
Coronavirus Viale Giacomo Brodolini

Vaccino anti-Covid e antinfluenzale in un colpo solo? “Nessun problema a farli ravvicinati”

Il parere del virologo Fabrizio Pregliasco apre anche della possibilità di un vaccino 'combinato'

Si fa strada un'ipotesi futuribile: non è ancora realtà, ma potrebbe esserlo in futuro la strada della doppia vaccinazione contro l'influenza e contro il covid in una volta sola. Ne ha parlato tra gli altri Fabrizio Pregliasco, virologo della Statale di Milano, all'Adnkronos Salute. "Abbiamo già il vaccino esavalente e quadrivalente per i bimbi, è una cosa che si fa normalmente. Ovviamente va studiata e valutata, ma rende tutto più facile anche a livello organizzativo, 'one shot' e via", il commento del virologo.

Lombardia, c'è l'ultimo "si": dal 20 settembre ecco la terza dose di vaccino

Studi su Moderna

Sarebbe il vaccino Moderna il primo ad essere studiato in questo modo. Nessun ostacolo invece, già adesso, per la somministrazione ravvicinata del vaccino anti influenzale e la terza dose anti covid. "Per il momento - spiega Prgliasco sull'argomento - si consiglia una distanza di quindici giorni, in attesa di valutazioni che sono in corso per una possibile co-somministrazione o addirittura, per Moderna, primi studi di un vaccino combinato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino anti-Covid e antinfluenzale in un colpo solo? “Nessun problema a farli ravvicinati”

LeccoToday è in caricamento