rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Attualità Via alla Rovinata, 37

Covid hotel, posti anche a Lecco. "E gli ospedali lombardi aumenteranno la disponibilità"

La Regione annuncia un potenziamento del servizio in questa fase ancora delicata. Nella nostra città l'impegno di Casamica Housing di via alla Rovinata con 3 posti

Saranno presto ampliati i posti letto per Coronavirus negli ospedali della Lombardia e nei covid hotel i posti al momento disponibili sono 381. Lo ha reso noto oggi Regione Lombardia, precisando che 3 di questi spazi sono stati allestiti in una struttura socio assistenziale di Lecco: si tratta di Casamica onlus nel rione di Germanedo, in via alla Rovinata.

"In considerazione della rapida evoluzione del contesto epidemiologico - si legge in una nota della Direzione generale Welfare di Regione Lombardia - chiediamo alle strutture ospedaliere pubbliche e private accreditate, coinvolte nella gestione dell'attuale fase epidemica, una rimodulazione dell'attività di ricovero programmato e differibile al fine di garantire la disponibilità di posti letto per pazienti affetti da Covid-19".

Gli ospedali lombardi amplieranno i posti letto covid

"Ogni struttura ospedaliera amplierà pertanto gradualmente la disponibilità dei posti letto Covid-19, considerata anche l'elevata percentuale di pazienti asintomatici, ma incidentalmente positivi al test per Covid 19 che necessitano di ricovero per altra causa. Allo stesso tempo dovranno essere garantiti anche posti letto di area medica per pazienti che necessitano di ricovero in ambiente internistico, ma che risultano negativi al test molecolare per SarSCoV- 2. Questo potrà avvenire anche con riorganizzazione e compartimentazione delle aree di degenza che garantiscano gli standard di sicurezza ed isolamento prescritti".

Disponibili posti nei covid hotel per pazienti dimessi 

La Nota evidenzia quindi "che sono a disposizione anche i posti nei Covid hotel, che possono accogliere i pazienti sia in dimissione dal reparto di degenza, sia direttamente dal Pronto Soccorso. I pazienti candidati al trasferimento nei covid hotel devono essere considerati dimissibili dalla struttura ospedaliera per acuti (Pronto Soccorso o reparto), in assenza di insufficienza respiratoria, autosufficienti, senza evidenti criteri di evolutività sfavorevole a breve termine, e non necessitare di assistenza sanitaria".

Sulla possibilità di somministrare il vaccino anti Covid-19 in costanza di degenza, l'Ufficio Welfare della Regione sottolinea inoltre che: "Gli ospedali sede di centro vaccinale sono tenuti, se non ancora eseguito, a proporre il ciclo vaccinale o la dose di richiamo booster a tutti i pazienti che accedono a ricovero ospedaliero con test molecolare negativo per SarS-CoV-2".

Tutti gli spazi a dispozione e dove

Sono 381 al momento i posti disponibili nei Covid hotel, stanze doppie ad uso singolo che, in caso di nucleo familiare, possono accogliere due persone. Qui di seguito la divisione per ogni Agenzia per la Tutela della salute sul territorio lombardo.

Ats Brianza 68 posti totali

  • Euro Hotel Residence (Concorezzo/Mb) 44 Posti
  • B&B Hotel Milano (Monza) 21 Posti
  • Casamica Housing (Lecco) 3 posti

Ats Milano 196 posti totali

  • Adriano Community Center (Milano) 70 Posti
  • Mokimba Baviera (Milano) 45 Posti
  • Idea Hotel San Siro ( Milano) 35 Posti
  • Mokimba Monte Bianco ( Milano) 46 Posti

Ats Brescia 47 posti totali

  • Hotel Igea (Brescia) 10 Posti
  • Park Hote Ca' Noa (Brescia) 33 Posti
  • Hotel Blue Silver (Sirmione) 4 Posti

Ats Insubria 12 posti totali

  • B&B Campagnoli (Somma Lombardo/VA) 12 posti
  • Ats Bergamo 58 posti totali
  • Antico borgo la Muratella (Cologno al Serio) 58 posti. 

L'impegno di CasAmica Lecco

Ripercorrendo la propria storia e il proprio impegno, i responsabili di CasAmica Lecco, sul proprio sito internet illustrando anche il recente impegno nella lotta alla pandemia. "Inaugurata nell’ottobre 2016, CasAmica Francesco e Antonio si è aperta da subito ai bisogni abitativi del territorio ospitando persone con fragilità o che vivono momenti di difficoltà temporanea. Il legame di collaborazione, stretto fin dai primi giorni con il Comune di Lecco e recentemente anche con l’Ats Monza Brianza, ha consentito di dare risposta ad esigenze abitative di famiglie e di anziani autosufficienti ma non in grado di vivere da soli.
Come le altre case, CasAmica Francesco e Antonio, è riferimento per le famiglie costrette a spostarsi dalle loro case per trovare cure in strutture sanitarie specialistiche".

Nel corso del 2020 CasAmica Francesco e Antonio è stata in grado di rispondere prontamente all’esigenza di accoglienza di medici e infermieri in forza al reparto Covid dell’ospedale Manzoni. "Inoltre in collaborazione con l’Ats Monza Brianza la struttura ha aperto le sue porte all’accoglienza dei malati Covid-19 offrendo un luogo dove passare il periodo dell’isolamento. Per questo da settembre 2020 a seguito di lavori di ristrutturazione un intero piano è stato interamente dedicato ai pazienti Covid 19. Il piano dedicato a loro dedicato è completamente isolato dal resto della struttura, che rimane un punto di riferimento sicuro per i migranti della salute e per l’intera comunità di Lecco".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid hotel, posti anche a Lecco. "E gli ospedali lombardi aumenteranno la disponibilità"

LeccoToday è in caricamento