Covid, a Valgreghentino e Olginate più contagi in questa "seconda ondata" che nei primi mesi dell'emergenza

Il sindaco Colombo: «In paese 31 casi, erano stati 18 da marzo ad agosto. Il momento è delicato, prestate tutti la massima attenzione». Il collega Passoni: «I malati sono meno gravi ora, ma ci sono più giovani»

Il municipio di Valgreghentino.

A Valgreghentino si registrano più casi di covid in queste settimane che durante il periodo del lockdown di marzo e aprile. Si tratta di ben 31 persone contagiate, rispetto alle 18 della "prima ondata". Una situazione senza dubbio delicata, illustrata dal sindaco Matteo Colombo che chiede ai suoi concittadini di prestare la massima attenzione e di rispettare tutte le regole per la prevenzione e la sicurezza. 

Il sindaco di Valgreghentino: «Un numero molto alto, bisogna stare attenti anche in famiglia»

matteo-colombo-2-2-4

«Sono 31 i cittadini di Valgreghentino attualmente positivi al Covid 19, un numero altissimo se pensate che nel periodo tra marzo e agosto abbiamo registrato in totale 18 casi - ha spiegato oggi Colombo (nella foto sopra) - Il momento è delicato e la curva dei contagi è in crescita. Seguite le regole e adottate comportamenti responsabili, per proteggere tutti noi. È importante essere molto attenti anche in famiglia: la maggior parte dei casi positivi a Valgreghentino infatti è rappresentato da interi nuclei famigliari o parentali».

«Raccogliamo fondi a scopo benefico per conto del Comune di Valgreghentino». Ma è un tentativo di truffa 

Di queste 31 persone, solo due per fortuna si troverebbero ricoverate in ospedale, mentre le altrei 29 sono sotto osservazione o in cura a casa. «Io e tutti gli amministratori siamo sempre disponibili per qualsiasi necessità o per fornire chiarimenti in merito alle disposizioni - prosegue il primo cittadino ricordando che è possibile avere chiarimenti su normative e  spostamenti guardando anche i canali social della Prefettura di Lecco, in questi giorni sempre aggiornati - Credo sia giusto lanciare questo appello affinchè prestino tutti la massima attenzione per evitare nuovi contagi. Devo dire comunque che i valgreghentinesi stanno rispettando le regole e che ad oggi non sono state date multe».

La situazione a Olginate

Passoni-4

La situazione contagi è simile anche nella vicina Olginate, anche se in generale occorre tenere conto dell'elevato aumento dei tamponi effettuati in queste settimane rispetto ai test svolti nella prima fase dell'emergenza. 

Emergenza Covid-19, il Comune di Garlate riattiva i servizi di aiuto ai cittadini più fragili

«Oggi in paese abbiamo 83 persone contagiate, mentre nei mesi di marzo, aprile e maggio eravamo arrivati a 53 in totale - spiega il sindaco Marco Passoni (nell'immagine sopra) - La situazione è dunque delicata e occorre quindi stare tutti molto attenti. Rilancio anch'io l'appello a rispettare le regole, a uscire solo per lavoro e per reali necessità, a mettere sempre le mascherine e a mantenere il distanziamento. In queste settimane ci sono stati più giovani contagiati rispetto alla prima fase della pandemia, ma allo stesso tempo devo dire che per fortuna i casi sono ora meno gravi rispetto a quanto visto a marzo e aprile».

L'emergenza covid fa slittare la benemerenza all'anno prossimo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Giù le mani dalle mogli degli altri»: sui muri bellanesi insinuazioni contro il maresciallo

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Covid, Lombardia verso l'entrata in "zona gialla": cosa cambia

  • Due incidenti distinti alla stessa ora lungo la Statale 36, deceduto un 56enne

  • De Capitani: «Il Dpcm sul Natale divide l'Italia in due. Voglio vedere chi avrà il coraggio di multare»

Torna su
LeccoToday è in caricamento