Gara di solidarietà nel Meratese a favore della Croce rossa italiana

I volontari del comitato con sede a Olgiate Molgora ringraziano aziende e cittadini che hanno inviato loro materiali e donazioni per sostenerli nella lotta contro il Covid-19

(Foto di repertorio)

Il territorio meratese ha risposto al recente appello del Comitato di Merate della Croce rossa italiana, impegnato in prima linea nel contrasto alla diffusione del Coronavirus, con una gara di solidarietà tra aziende e cittadini per sostenere l'associazione con materiali e donazioni. I volontari della Croce rossa di Merate sono impegnati da mesi contro il Covid-19.

L'associazione è stata coinvolta da febbraio nelle operazioni di controllo della temperatura corporea negli aeroporti di Milano Linate e Malpensa. In queste settimane, il sodalizio si occupa invece del trasporto dei pazienti potenzialmente sospetti verso le strutture sanitarie del territorio e della consegna a domicilio di farmaci e generi alimentari. A metà marzo, il comitato Cri con sede a Olgiate Molgora ha attivato una raccolta fondi online, chiedendo un aiuto per sostenere le spese delle attività di soccorso e assistenza. I contributi hanno superato le aspettative dell'associazione e le donazioni proseguono senza sosta. Sono inoltre numerose le aziende che hanno regalato materiali al Comitato di Merate della Croce rossa.

Croce Rossa Merate, attivata online una raccolta fondi per l'emergenza Coronavirus

Le attività del territorio hanno consegnato gratuitamente all'associazione centinaia di dispositivi di protezione individuale come mascherine, tute protettive, camici e calzari usa e getta che verranno utilizzati dai volontari durante i servizi di soccorso. La Croce rossa di Merate ha ricevuto in regalo anche prodotti disinfettanti e carta asciugamani che consentiranno di garantire la corretta igiene all’interno della sede e sui mezzi di intervento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ferrario: «Commossi dalla risposta»

Singoli cittadini e alcuni esercizi pubblici hanno poi rifornito il comitato di acqua e bibite, pizze, dolci e altri generi alimentari per i volontari in servizio. Spiega Claudio Ferrario, presidente della Croce rossa di Merate: «La risposta di cittadini e aziende ci ha commosso. Le realtà del territorio si sono fatte avanti spontaneamente per aiutarci in un momento che sta mettendo a dura prova ognuno di noi. La solidarietà dimostrata dai meratesi è fondamentale non solo per il proseguimento delle attività ma anche per sostenere il morale di ciascun volontario impegnato nell'emergenza Coronavirus. In queste settimane, l’associazione ha sentito con forza la vicinanza della popolazione. Per questo motivo, voglio ringraziare di cuore tutti quelli che stanno contribuendo. Il vostro aiuto è importante e vi esprimo la nostra gratitudine a nome di tutti i volontari del comitato».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Comunali di Lecco: si va al ballottaggio, a inizio ottobre il nuovo sindaco della città

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • Elezioni Comunali di Mandello: Riccardo Fasoli si conferma sindaco

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • Elezioni 2020, rese note le preferenze: Antonio Rossi il più votato, Bonacina ancora "top" tra le donne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento