Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità Pescate / Via Giovanni XXIII, 8

«Mezzi di trasporto pubblico strapieni di studenti»: a Pescate scattano i controlli

Dopo avere ricevuto diverse segnalazioni, il sindaco Dante De Capitani incarica la Polizia locale comunale di verificare il rispetto delle norme anticovid

Emergenza covid, a Pescate l'occhio del sindaco Dante De Capitani finisce sui trasporti, tra i settori maggiormente a rischio per l'espansione dei contagi. Il primo cittadino, infatti, comunica che «alcuni studenti mi hanno segnalato nei giorni scorsi che gli autobus che passano da Pescate in alcune ore della giornata sono al limite della capienza, con tanti alunni costretti in piedi».

Segnalazioni che, come spiega il primo cittadino, meritano un approfondimento poiché la capienza massima, in base alle disposizioni vigenti, attualmente deve essere dell'80 per cento di quella consentita. «Ritengo infatti sia inutile far mantenere a scuola e in classe le distanze di sicurezza se poi sui mezzi pubblici ci sono assembramenti che potrebbero vanificare tutto - prosegue De Capitani - Ho chiesto quindi oggi al comandante della Polizia locale intercomunale Chiara Fontana di organizzare nei prossimi giorni controlli mirati sugli autobus per studenti che transitano a Pescate, al fine di verificare il rispetto delle normative anticovid».

Altre multe per rifiuti abbandonati, a Pescate è sempre più tolleranza zero

L'attenzione di De Capitani vuole essere da monito per i gestori del trasporto pubblico. «Non è mia intenzione fare cassa su questi argomenti, e infatti preannuncio fin da adesso questi controlli in modo da non far cogliere impreparati i responsabili dei servizi di trasporto - conclude il primo cittadino - I quali devono porre anche loro, come facciamo noi sindaci, la salute dell'utenza ai primi posti della loro azione».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Mezzi di trasporto pubblico strapieni di studenti»: a Pescate scattano i controlli

LeccoToday è in caricamento