menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dai ragazzi di "Fridays for future Lecco" un decalogo per un Natale green

«Vogliamo dare un aiuto alla salute del pianeta. Causa Covid non possiamo incontrarci per promuovere l'attività, ma ci teniamo comunque a lanciare un messaggio a tutti i lecchesi»

Dieci piccole attenzioni per il nostro territorio possono rappresentare un importante aiuto per tutto il pianeta. A proporre l'originale decalogo "green" sono i ragazzi del "Fridays for future" Lecco.

La nascita del movimento

Il 20 agosto 2018, una ragazza svedese decise di saltare la scuola e sedersi davanti al Parlamento per protestare. Nelle sue mani, un cartello: "Skolstrejk för klimatet", sciopero per il clima. Greta Thunberg, oggi conosciuta in tutto il mondo, aveva 16 anni quando sentì che non poteva più sopportare di vedere il suo pianeta distrutto dall'inquinamento e dal riscaldamento globale. Tornò a sedersi ogni venerdì davanti al Parlamento e ben presto altri giovani si unirono alla sua protesta. In pochi mesi migliaia di persone in tutto il mondo cominciarono a fare lo stesso, fondando ovunque gruppi chiamati "Fridays For Future", cioè "venerdì per il futuro", con l'impegno comune di combattere per salvare la Terra.

Come vivere green e risparmiare: consigli per una vita più sostenibile

Anche in provincia di Lecco è attivo un gruppo "Fridays For Future" che, sull'esempio di Greta Thunberg, lotta per assicurare un futuro migliore al nostro ambiente. «Organizziamo manifestazioni sollecitando piani d'azione per ridurre l'inquinamento - spiegano i ragazzi - collaboriamo con altre associazioni per pulire il nostro stupendo territorio e nella nostra quotidianità proponiamo azioni semplici che tutti possono compiere per dare un piccolo aiuto alla salute del pianeta. Attualmente, causa Covid, non possiamo incontrarci per promuovere le nostre attività, ma ci teniamo comunque a lanciare un messaggio a tutti i lecchesi».

Il decalogo

Ecco un breve decalogo pensato per dispensare consigli e rendere green il Natale.

  • Comprate da produttori locali. Scegliete i regali dagli artigiani della zona e acquistate i prodotti per il pranzo di natale dalle aziende agricole del territorio;
  • Riducete al minimo gli acquisti online. Ogni chilometro risparmiato nel trasporto contribuisce a ridurre l'inquinamento;
  • Avete un orto? Regalate un cesto della vostra verdura, sarà sicuramente apprezzato e non produrrà rifiuti;
  • Regali secondhand. Potete acquistare i vostri regali nei negozi dell'usato o magari voi stessi avete in casa qualcosa di bello ma che non utilizzate più ma sarebbe perfetto per quella persona. l'importante non è il costo dell'oggetto ma il valore che esso possiede;
  • È un regalo utile? prima di fare un regalo fate si che la risposta a questa domanda sia Sì, Tutti gli anni tantissimi oggetti vengono buttati o restano inutilizzati, per non fare acquisti inutili cercate di scoprire cosa serve davvero alla persona a cui state facendo il regalo;
  • Non comprate carta nuova per i pacchetti dei regali. Utilizzate materiali di riciclo come vecchie stoffe o carta di giornale;
  • Differenziate anche sotto l'albero. Natale è il periodo dell'anno in cui si producono più rifiuti. Dopo aver aperto i regali buttate ogni singolo imballaggio nel corretto contenitore;
  • Nei vostri menú natalizi inserite solo frutta e verdura di stagione. Le fragole a dicembre sono innaturali! cercate anche di prediligere menù vegetali e riducete il consumo di carne, farete del bene all'ambiente e agli animali;
  • Fate una spesa intelligente. Non comprate più di quello che potete mangiare e cucinare, preparatevi prima una lista della spesa precisa e calcolata per evitare sprechi alimentari;
  • E quello che avanza? Utilizzate contenitori di vetro e sostituite la pellicola con il waxpaper o con i coperchi di silicone, che sono comunque più belli e green della classica pellicola;

«Tante volte i concetti di cambiamento climatico o di surriscaldamento globale sembrano lontani dalle nostre realtà quotidiane, e questo spesso ci scoraggia, ma dobbiamo convincerci che ogni piccola azione è importante! Per questo vogliamo condividere con gli altri quello che facciamo, perchè più siamo e meglio è. Tante piccole azioni messe insieme creano qualcosa di grande. Unisciti a noi, lotta al nostro fianco per creare un mondo migliore!»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento