menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Municipio di Dervio

Il Municipio di Dervio

Botti di fine anno, a Dervio appello «per rispettare vicini e animali»

Nessuna ordinanza di divieto, ma il Comune si rivolge così ai cittadini: «Auspicabile limitarne l'uso e, se proprio non è possibile resistere al frastuono, quantomeno farli esplodere in zone non residenziali e dove non ci sono animali»

No ai botti di Capodanno. Il Comune di Dervio si rivolge ai cittadini nel tentativo di arginare il fenomeno, con un occhio rivolto alla salute degli animali e al decorso pubblico. Non un'ordinanza, ma una sollecitazione al senso civico di ciascuno.

L'Amministrazione comunale di Dervio, in occasione dei festeggiamenti di fine anno, lancia infatti un appello alla cittadinanza, ai più giovani in particolare, affinchè il divertimento sia rispettoso delle esigenze dell'intera comunità e anche degli amici a quattro zampe.

Dervio, si aggira nei bar con un'ascia: denunciato giovane

«Un uso eccessivo di botti provoca disturbo a molti cittadini e anche agli animali - si legge nell'appello diffuso in paese e su internet - per questo è auspicabile limitare l'uso di botti e, se proprio non è possibile resistere al frastuono, quantomeno farli esplodere in zone non residenziali e dove non ci sono animali. Si è scelto di non fare un'ordinanza di divieto nella convinzione che con il buonsenso da parte di tutti e con il rispetto verso gli altri si possano far coincidere le esigenze di chi vuole stare in tranquillità e di chi si diverte con i botti. Auspicando che il senso civico abbia la meglio rispetto all'egoismo, auguriamo a tutti i più sereni festeggiamenti».

Dervio, posacenere a forma di sigaretta: multe a chi non li utilizza

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento