Coronavirus: da Regione Lombardia altre centomila mascherine al Lecchese

Il totale dei dispositivi distribuiti sul territorio ammonta a 13 milioni di mascherine

In vista della prossima graduale apertura e, dopo aver distribuito circa 330mila mascherine agli addetti delle aziende del trasporto pubblico locale comprese Trenord e Fnm, 100mila alle forze di polizia locale e agli addetti alla sicurezza, oggi un altro milione di mascherine è stato riservato da Regione Lombardia agli addetti delle aziende di ristorazione e delle ditte di pulizie operanti negli ospedali lombardi. A questi si aggiungono 3,5 milioni di 'dispositivi filtranti' consegnati alle 12 province lombarde che, a partire da domani, cominceranno a consegnarle ai Comuni. Di questi, 300mila sono riservati ai soli municipi della città di Milano.

«Regione Lombardia e i nostri instancabili volontari di Protezione civile - ha detto l'assessore al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni - stanno compiendo un ulteriore poderoso sforzo in vista della graduale apertura di alcune attività per far arrivare a quanti più cittadini possibili i dispositivi di protezione da Covid-19. Con questi 4,5 milioni siamo arrivati 13 milioni di mascherine. Ricordo - ha proseguito Foroni - che a oggi abbiamo distribuito già 8,5 milioni circa di mascherine attraverso canali diversi. Di questi circa 400mils al volontariato di Protezione Civile, circa 6,5 milioni agli enti (Comuni, province, prefetture, forze dell'ordine, etc.), circa 600mila ad altri soggetti "distributori" per la cittadinanza (farmacie, edicole), altre 330mils circa alle aziende del trasporto pubblico locale. Infine, 300mila agli operatori e agli addetti delle aziende municipalizzate attraverso la Confservizi».

108mila mascherine a Lecco e provincia

Quindi ha sottolineato: «Ragionevolmente i Comuni cominceranno a distribuire alla popolazione queste mascherine tra la fine di questa settimana e l'inizio della prossima. Ringrazio i Comuni e la province lombarde per la grande collaborazione che, anche questa volta, non hanno fatto mancare». Nel dettaglio le mascherine saranno così distribuite: a Bergamo 368mila, a Brescia 400mila, a Como 190mila, a Cremona 120mila, a Lecco 108mila, a Lodi 90mila, a Mantova 134mila, a Milano (solo provincia) 1 milione, a Monza 270mila, a Pavia 180mila, a Sondrio 60mila, a Varese 280mila, a Milano città 300mila, più 1 milione alle aziende di ristorazione e pulizie; il totale è di 4,5 milioni.

«Regione Lombardia ha anticipato la richiesta avanzata dai sindacati sulla fornitura di DPI: nei prossimi giorni, infatti, saranno consegnate altre 40.000 mascherine alle Polizie locali e provinciali», hanno dichiarato gli assessori regionali Riccardo De Corato (Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale) e Foroni Protezione civile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Già lo scorso mese - ricordano gli assessori - abbiamo consegnato analogo quantitativo alle Polizie locali. Relativamente al pagamento degli straordinari, Regione Lombardia ha già stanziato 460.000 euro per l'operazione 'SmartCovid' finanziando 60 Comuni. Il 10 aprile - concludono De Corato e Foroni - sono state consegnate 100.000 mascherine alle Forze dell'ordine. Gli agenti impegnati stanno fornendo un contributo importante per il controllo del territorio. La battaglia contro il virus non è ancora vinta e i prossimi giorni saranno fondamentali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparatoria a Olginate, morto l'uomo colpito nell'agguato

  • Sparatoria di Olginate, Passoni: «Parenti della vittima in collera, ma serve mantenere la calma»

  • Dove gustare un buon aperitivo a Lecco

  • Agguato a Olginate, esplosi colpi di pistola: uomo in condizioni gravissime

  • Everesting completato! Diciassette ore e quarantuno minuti tra Valmadrera e Pianezzo, l'impresa di Butti e Ciresa

  • Cacciatore colto da malore: elitrasportato a Lecco in gravi condizioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento