menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Santa Maria Hoè, stretta contro gli assembramenti. Brambilla: «Rischio chiusura per i sentieri»

Il sindaco svolgerà i controlli insieme alle forze dell'ordine: «Inviatemi le vostre segnalazioni»

Sono varie le regole che disciplineranno il fine settimana a Santa Maria Hoè. A metterle in pratica è il sindaco Efrem Brambilla che, tramite un'apposita ordinanza, ha deciso di vietare i pic-nic, le soste prolungate, mettere al bando gruppi di ciclisti tra loro affiancati e senza le distanze di sicurezza, ricordare che l'attività sportiva o motoria può essere svolta con partenza dalla propria abitazione a piedi o in bicicletta. Permane l'obbligo di portare la mascherina: «Preciso anche che non è obbligatorio l’uso di mascherina o di altra protezione individuale durante l’attività fisica intensa, salvo l’obbligo di utilizzo alla fine dell’attività stessa e di mantenere il distanziamento sociale», ha aggiunto il primo cittadino. Il monito è chiaro: «Qualora ci sia una grande affluenza i sentieri verranno chiusi».

«Inviatemi le vostre segnalazioni»

«Non voglio nel mio Comune una situazione in cui le disposizioni non vengano rispettate - ha spiegato Brambilla -. Questo fine settimana faremo controlli a tappeto per evitare spiacevoli situazioni. Faremo attinenti controlli con la Polizia Locale sulle strade, nei boschi e sui nostri sentieri, per verificare il regolare svolgimento delle attività motorie e sportive all’aperto. Parteciperò personalmente con gli agenti alle attività di controllo. Non permetteremo assembramenti dovuti specialmente dall’arrivo a frotte di persone di altre province. Inoltre, se dovessero arrivare nel territorio comunale frotte di ciclisti non distanziati come da disposizioni prevederemo verbali da quattrocento euro. Sarà possibile raggiungere le bellissime località sul Monte di Brianza di Santa Maria Hoè per lo svolgimento attività motoria e sportiva partendo dalla propria abitazione a piedi, in bicicletta. Ritengo importante porre in maniera mirata dei limiti a queste aperture. Ci troviamo nella fase 2, che vorrei affrontare con la massima attenzione e delicatezza. Invitatemi le vostre importanti segnalazioni, sono importantissime e sempre gradite. Fino ad oggi hanno portato portato sempre a buoni risultati».

efrem brambilla-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento