menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Don Davide Milani: «Scelta coraggiosa per aprire il Festival di Venezia»

Il prevosto di Lecco, presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo, sulla Mostra del cinema 2019. «Barbera è stato bravo a scompaginare l'apertura con "La vérité" del giapponese Hirokazu Kore-eda»

Con la scelta del film "La vérité" del regista giapponese Hirokazu Kore-eda, interpretato da Catherine Deneuve e Juliette Binoche, per aprire la 76esima Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia «il direttore Alberto Barbera è stato coraggioso: è stata un'apertura con un passo solenne, maestoso, insolito, sorprendente e coraggioso».

Lo ha detto all'AdnKronos il prevosto di Lecco don Davide Milani, presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo, direttore della "Rivista del Cinematografo". «Barbera è stato coraggioso - ha spiegato don Milani dopo la visione del film durante la cerimonia inaugurale del festival al Lido veneziano - nello scompaginare l'apertura del festival rispetto alla precedenti edizioni: sono rimasto piacevolmente sorpreso, perchè è un ritorno alla poesia, al simbolico».

«Storie positive nel tessuto famigliare»

Il presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo ha precisato di aver trovato nella pellicola del maestro giapponese «molti spunti di riflessione, sulla verità, sui rapporti personali, sui rapporti dentro la famiglia, con storie positive, come ad esempio la figura di una figlia che fa la tessitrice delle relazioni tra i componenti della famiglia. È un film che affronta un tema molto attuale anche per la realtà italiana».

Da Today | La Mastronardi incanta Venezia

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento