menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La postazione di Areu e Ats questa mattina a Carenno.

La postazione di Areu e Ats questa mattina a Carenno.

Vaccinazioni a domicilio per gli over 80, il servizio ha esordito a Erve e Carenno

Sperimentazione al via oggi nei due piccoli comuni della valle San Martino, soddisfazione da parte dei sindaci. Domani mattina, 1° aprile, apre l'hub di Calolzio

Questa mattina hanno preso il via le vaccinazioni anticovid rivolte a pazienti allettati o con particolari esigenze sanitarie che non hanno la possibilità di raggiungere i centri vaccinali sul territorio, in particolare gli over 80. Il team sanitario - coordinato da Ats Brianza - ha raggiunto innanzitutto i comuni di Erve e Carenno nell'alta Valle San Martino dove ha così preso il via la sperimentazione del servizio a domicilio nel territorio lecchese. Presente anche il Direttore Generale di Ats Brianza Silvano Casazza, accolto dai sindaci Giancarlo Valsecchi (Erve) e Luca Pigazzini (Carenno) che hanno espresso apprezzamenti per le vaccinazioni a domicilio a favore delle fasce più deboli della popolazione.

«L’azione si è svolta d’intesa con Areu, con i medici di medicina generale degli assistiti, con il dottor Stefano Rossi e con le Unità Speciali di Continuità Assistenziale (Usca), presente anche la dottoressa Livia Pontiggia - ha fatto sapere Pigazzini - Per quanto riguarda Carenno, sono state cinque le persone vaccinate oggi a domicilio. Nei prossimi giorni sarà proprio il medico di medicina generale a contattare e vaccinare gli altri pazienti carennesi in situazione di particolare fragilità». 

Campagna anticovid over 80, vaccinazioni a domicilio

Proseguono invece le vaccinazioni per gli over 80 che hanno dato la loro adesione alla campagna anticovid e sono stati o saranno a breve contattati. «In paese sia i volontari della Protezione civile che quelli del trasporto sociale che hanno dato la loro adesione hanno già ricevuto la prima dose del vaccino - precisa inoltre l'Amministrazione di Carenno - Anche il personale scolastico (infanzia, primaria e secondaria di primo grado) è stato quasi totalmente vaccinato. Sono stati già indicati i nominativi delle persone con disabilità e i loro caregivers per procedere con il prossimo step a tutela delle persone con fragilità».

Erve-5

Apprezzamenti per il servizio a domicilio di oggi sono stati espressi anche da Giancarlo Valsecchi. «Il furgoncino dell'unità di supporto logistico (foto sopra) ha raggiunto Erve in mattinata e anche nel nostro paese oggi sono stati vaccinati cinque pazienti over 80 fragili - ha fatto sapere il sindaco - Siamo stati il primo comune in provincia dove è stato attivato questo servizio, indubbiamente utile e importante. Come ho detto ai dirigenti di Areu e Ats ringraziando gli operatori giunti sul posto, sono soddisfatto per questa iniziativa con la quale è stata dimostrata attenzione anche verso i piccoli comuni come il nostro».

Giovedì 1° aprile aprono i due centri vaccinali di Calolzio e Oggiono per over 80

Pigazzini e Valsecchi-2

I sindaci Luca Pigazzini e Giancarlo Valsecchi alla presentazione del centro vaccinale del Lavello.

Intanto, sempre in valle San Martino, nella giornata di domani giovedì 1° aprile, verrà aperto l'hub vaccinale allestito al palazzetto dello sport di Calolzio, in zona Lavello. Il servizio sarà rivolto anche in questo caso agli over 80 residenti nei comuni dei Calolziocorte, Erve, Carenno, Monte Marenzo, Vercurago, Olginate, Garlate e Valgreghentino già prenotati, e verrà attivato alle ore 9 del mattino grazie ai medici di base e ai volontari impegnati nelle operazioni logistiche. La struttura è stata allestita grazie all'Amministrazione di Calolzio in accordo con gli altri 7 comuni del circondario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento