Il Patronato Inca: «Basta fake news sulla regolarizzazione degli stranieri irregolari»

La Cgil interviene per porre un freno alle fake news che circolano sui social network. «Non esiste una norma attraverso l'invio dei kit di rinnovo postale»

(Foto di repertorio)

Regolarizzazione degli stranieri irregolari, il Patronato Inca della Cgil interviene per porre un freno alle fake news che stanno circolando insistentemente negli ultimi giorni.

«Sono assolutamente infondate - spiegano da Via Besonda - le voci che stanno girando attraverso vari social media riguardo l'esistenza di una norma che permette la regolarizzazione dei cittadini stranieri in condizione di soggiorno irregolare in Italia tramite l'invio dei kit di rinnovo postale».

Anche nel Lecchese si sono verificate segnalazioni di questo tipo. Il Patronato Inca Cgil Lecco annuncia di essere a disposizione per qualsiasi informazione sul tema.

Inoltre l'Asgi, Associazione per gli studi giuridici sull'immigrazione, ha tradotto alcune informazioni utili affinché nessuno venga tratto in inganno. Di seguito le informazioni in italiano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il comunicato tradotto in diverse lingue

comunicato fake news regolarizzazione stranieri-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Coronavirus, il punto: nessun caso di positività nel Lecchese, boom di guarigioni

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento