rotate-mobile
Gran finale / Belledo / Via della Pergola, 73

Passato, presente, futuro: i 75 anni di Confapi Lecco

Volgono al termine i festeggiamenti per l'importante traguardo dell'associazione di categoria

Ci si avvia a grandi passi verso li finale di celebrazioni per li 75esimo anniversario di fondazione di Confapi Lecco Sondrio. Aprile e maggio saranno i due mesi clou per li compleanno dell'Associazione che raggruppa le piccole e medie imprese di Lecco e Sondrio, nata li 14 febbraio 1949 per volontà di un piccolo gruppo di imprenditori locali. Due gli eventi in programma: giovedì 18 aprile 2024, dalle ore 9.30, ecco l'evento finale al teatro Cenacolo Francescano di piazza Cappuccini dedicato alle scuole che hanno partecipato al concorso "La piccola impresa che vorrei" durante il quale cui verranno proclamate le tre classi vincitrici a cui verranno assegnati 3 mila, 2 mila e mille euro per l'acquisto di materiale scolastico. Ospite speciale della giornata l'esploratore e motivatore Alex Bellini, che dialogherà con i ragazzi. I numeri del progetto scuole sono importanti: 22 classi partecipanti - per un totale di 450 studenti - e 22 imprenditori/tutor.

Queste le classi che hanno aderito a "La piccola impresa che vorrei": Istituto Maria Ausiliatrice di Lecco (3 e 4 AMF), CPIA Fabrizio De Andrè (Lecco, Oggiono, Cernusco Lombardone), IS Greppi Monticello Brianza (4LES), IS Bertacchi Lecco (3A LSU, 3B LSU, 3C LSU), Fondazione Mons. Giulio Parmigiani - Aldo Moro Valmadrera (3 e 4 Sala Bar, 3 e 4 Opa), Collegio Volta Lecco (2A e 2B secondaria di primo grado), I.S. Parini Lecco (3A e 3B), IS Badoni Lecco (3A e 3C), ICA Stoppani Lecco (3B secondaria di primo grado), IC La Valletta Brianza (2A, 3A, 3B secondarie di primo grado).

Questi, invece, gli imprenditori coinvolti: Luigi Pescosolido (Rapitech), Alessandro Leidi (Vincit), Lucia Gianola (Trafilerie Malavedo), Guido Baggioli (Mab), Angelo Ferrario (Viti), Andrea Ottolina (Molino Anselmo Colombo), Paolo Bertoni (Trimat), Angelo Cortesi (Co.EI), Giordano Bonomi e Riccardo Losa (Aludesign), Donatella Arlati (Gicar), Paolo Frizzi (Libraesva), Claudio Pigazzini (Sepam), Laura Silipigni (Tag), Raffaella Brioni (Domestik), Dino Gariboldi (Torneria Automatica Alfredo Colombo), Romana Appiani (Omf), Mauro Invernizzi e Anna Fumagali (Imsa), Andrea Beri (Ita), Andrea Magni (VML), Andrea Ruggero (OneAM), Marco Magni (Monteco), Matteo Ratti (Stf).

Giovedì 23 maggio 2024, invece, gran finale con l'evento di gala dedicato agli associati Confapi Lecco Sondrio che si ritroveranno al Palataurus di Lecco per una cena con spettacolo dedicato ai 75 anni dell'associazione in cui sono previsti uno spettacolo teatrale, un video dedicato a "La piccola impresa che vorrei", le premiazioni delle aziende associate e l'intervento finale di un personaggio del mondo dello spettacolo. Atteso in città anche il presidente nazionale Cristian Camisa.

I 75 anni di Confapi Lecco Sondrio

“Con orgoglio ricordo che ancora oggi 4 aziende fondatrici sono a noi associate e che oggi siamo arrivati a quota 500. I nostri festeggiamenti sono stati focalizzati sul futuro e sui giovani - ha ricordato Enrico Vavassori, presidente Confapi Lecco Sondrio, ripercorrendo la storia dell'associazione di categoria -: "La piccola impresa che vorrei" ci ha aperto a imprenditori, professionisti e lavoratori di domani, perché parliamo spesso di come la mentalità dei giovani sia diversa dalla nostra a quei tempi e quindi abbiamo aperto le nostre porte al mondo della scuola”.

presentazione 75 anni confapi lecco sondrio 4 aprile 20241 enrico vavassori

Laura Silipigni, presidente Gruppo Giovani Confapi Lecco Sondrio, è stata tra i tutor del concorso "La piccola impresa che vorrei": “Ci siamo aperti alle scuole secondarie di Lecco e della provincia, parliamo di un format che vogliamo riproporre anche negli anni a venire vista l'alta adesione”. Da dove nasce? “Celebrare un anniversario così importante chiede di guardare alla storia, ma allo stesso tempo va rivolto uno sguardo al futuro, quindi abbiamo messo scelto di mettere i ragazzi al centro, facendo un passo indietro e mettendoci in ascolto dei loro desideri: siamo noi a doverci adeguare alla loro idea di futuro e non il contrario”.

presentazione 75 anni confapi lecco sondrio 4 aprile 20242 laura silipigni

Le fasi operative: “Siamo partiti a ottobre 2023 con l’iscrizione delle classi e la raccolta della disponibilità degli imprenditori, a novembre e dicembre hanno spiegato il progetto nelle classi, fallimenti compresi, poi le classi sono andate nelle aziende del territorio; la progettualità è proseguita fino alla fine di marzo, poi gli elaborati sono passati nelle mani della giuria: al termine avremo la classifica e i primi tre progetti otterranno un premio di - rispettivamente - 3mila, 2mila e mille euro”. “Siamo stati pervasi da un grande entusiasmo, che ci ha piacevolmente stupito, anche perché a loro è stato affidato un compito non semplice da eseguire”.

Chiusura affidata a Marco Piazza, direttore Confapi Lecco Sondrio, che ha parlato con evidente trasporto emotivo: “Non riesco a parlare di quello che è l’associazione senza averlo - ha confermato -. Per me sono 32 anni di vita dentro qui, ci portiamo sulle spalle qualcosa di diverso da un semplice lavoro e la nostra passione l’abbiamo messa dentro il progetto legato a questo importante compleanno. Lecco rimane un territorio importante a livello industriale parlando della meccanica, c’è una generazione continua di competenza: per questo abbiamo guardato ai giovani, coloro che dovranno portare avanti il testimone e realizzare le loro aspettative. Era un gioco, ma fatto per costruire il futuro del nostro territorio perché ci hanno delle risposte importanti, chiedendoci tanti spazi di condivisione”. Andando nelle aziende “i ragazzi hanno scoperto che per fare azienda servono tante cose oltre alle idee. Questo progetto verrà riproposto, i primi a crederci sono stati gli imprenditori”.

presentazione 75 anni confapi lecco sondrio 4 aprile 20243 marco piazza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passato, presente, futuro: i 75 anni di Confapi Lecco

LeccoToday è in caricamento