La M.U.L.A. torna sul Monte Barro: in settanta illuminano la cresta con le torce elettriche

I membri del gruppo sono saliti dalla strada che parte dall'Eremo e hanno raggiunto la croce di vetta

Il gruppo si riunisce per la classica foto

A inaugurare le tradizionali fiaccolate natalizie sui monti lecchesi ci ha pensato il gruppo de “La M.U.L.A.”  (Montagna unica libera affascinante, https://vivalamula.blogspot.com), che per il terzo anno di fila è tornato ad illuminare il Monte Barro. Nonostante la pioggia caduta copiosa nei giorni antecedenti, il gruppo non si è fatto fermare: valutato troppo pericoloso il percorso che porta alla vetta del Monte Barro dal sentiero delle creste a causa del fango, si è deciso di salire da quello che parte dall’Eremo. 

La fiducia degli organizzatori è stata ampiamente ripagata dal sole che ha fatto capolino nel primo pomeriggio del sabato e che ha regalato a tutti un tramonto infuocato. 
Più di settanta persone hanno composto un serpentone di luci colorate che hanno rinnovato l’appuntamento prenatalizio in una serata di allegria e auguri. Dopo la camminata ci si è ritrovati a Sala al Barro per cenare tutti assieme. 

Il dopo cena è passato tra canti, giochi e le immancabili premiazioni per i più “luminosi” della fiaccolata. Infine gli auguri e i saluti, con la rinnovata promessa di tornare a camminare sui monti in un 2020 già ricchissimo di appuntamenti per questo gruppo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La M.U.L.A. è camminare in montagna, conoscere gente nuova. Salire in alto per aver la possibilità di vedere paesaggi bellissimi. Cambiare il punto di vista per imparare a guardare le cose in modo differente. Buon Natale dalla M.U.L.A.», aggiungono i referenti del gruppo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ferrovie, sulla Milano-Lecco debutta il treno Caravaggio: «Investimento triennale da un miliardo e mezzo»

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento