rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Attualità

"Riprendere gli screening e le visite oncologiche dopo lo stop per il covid"

L'europarlamentare Pietro Fiocchi: "Il mio impegno in Commissione Beca sarà ancor più intensificato nel corso del mio mandato in Europa con iniziative concrete al fine di garantire fondi per la ricerca e la cura"

"In occasione della Giornata mondiale contro il cancro voglio testimoniare il mio impegno in Commissione Beca (Commissione speciale per la strategia della lotta contro il cancro) che sarà ancor più intensificato nel corso del mio mandato in Europa con iniziative concrete al fine di garantire fondi per la ricerca e la cura di una malattia, come quella oncologica, che colpisce uomini e donne in Italia e in tutta Europa, essendo la seconda causa di morte dopo le malattie cardiovascolari".

A dichiararlo è l'onorevole Pietro Fiocchi, europarlamentare lecchese di Fdi, gruppo Ecr. Purtroppo il Covid-19 e la conseguente pandemia hanno rallentato gli screening per la prevenzione e allungato i tempi per le visite e gli interventi oncologici. Si deve pertanto fare uno sforzo nel settore sanitario per sopperire a tali carenze e alle conseguenze dovute all'impossibilità di diagnosi precoci.

"Pericolosa presenza di gas radon"

"In alcuni territori della mia circoscrizione (Lombardia, Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta) - continua l'onorevole Fiocchi - si riscontra un alto livello di gas radon nel terreno che comporta l'aumento del 50% del rischio di contrarre un carcinoma polmonare. Oltre a segnalare questo fenomeno, ne ho parlato recentemente con il Commissario alla Salute Stella Kyriakides che ne ha preso atto e approfondirà la consistenza di tale fenomeno in Commissione".

Conclude Fiocchi: "Mi sono inoltre impegnato su altri fattori di rischio che possono portare all'incremento delle varie neoplasie esistenti, per cui occorre vedere sempre più la ricerca e la prevenzione come fattori primari per vincere questa battaglia".

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Riprendere gli screening e le visite oncologiche dopo lo stop per il covid"

LeccoToday è in caricamento