Attualità Alto e Basso Lago / Viale Medaglie Olimpiche Mandellesi

Un flash mob per protestare contro i lavori ai Giardini di Mandello

Il 12 luglio, nel tardo pomeriggio, l'iniziativa polemica del gruppo di minoranza Casa Comune

Un flash mob ai Giardini pubblici indetto da Casa Comune si svolgerà a Mandello il 12 luglio alle ore 18 (aggiornamento: rinviato causa maltempo a data da destinarsi). 

"Tanti cittadini ci stanno chiedendo informazioni sullo stato dei Giardini e dei lavori - scrive il gruppo politico e consiliare di minoranza mandellese in una nota - Nel premettere che noi abbiamo sempre constrastato questo intervento inutilmente invasivo e iper costoso, il nostro gruppo ha presentato (nel Consiglio comunale del 30 aprile) una interrogazione sui ritardi dei lavori del primo lotto dei Giardini pubblici, proprio per capire come stanno veramente le cose".

Continua Casa Comune: "Dalle risposte rese dall'assessore Tagliaferri emerge, in particolare, che: i lavori ai Giardini sono stati affidati il 3 agosto 2023 per rispettare il termine del 15 di agosto imposto dalla Regione e Tagliaferri afferma che 'ovviamente, i lavori non potevano iniziare in quella data' (sic!); pertanto i lavori sono stati immediatamente sospesi con l'obiettivo di iniziarli dopo il periodo di maggiore fruibilità dei Giardini. In attesa dell'effettivo inizio dei lavori, avvenuto il 24 ottobre con scadenza il 20 aprile, si definisce una variante al progetto iniziale per la realizzazione dell'Info Point e il mantenimento funzionale dell'attuale chiosco. Pur avendo effettivamente iniziato i lavori il 24 ottobre, si aspetta dicembre a ordinare le panche in calcestruzzo, già previste dal progetto iniziale e la prima fornitura avviene ben tre mesi dopo. Nel frattempo, per effetto della variante, la fine lavori viene posticipata al 3 luglio".

"Fine giugno, la fine ancora non si vede"

"A conclusione dell'intervento, l'assessore dichiara la consegna parziale dei lavori per le aree che vanno dal Cannone fino all'attuale chiosco, con la spiaggetta Falck, i nuovi camminamenti e il posizionamento del nuovo chiosco, entro il 15 di maggio e informa che la consegna delle panche è in ritardo. Ora siamo al termine del mese di giugno e la fine ancora non si vede - conclude la minoranza - Poche idee, molto confuse e la solita scarsa e non attendibile comunicazione da parte dell'amministrazione Fasoli. E quindi torniamo ad agire il 12 luglio alle ore 18, con un altro flash mob nei pressi dell'area Giardini (in caso di maltempo la data sarà rinviata a breve). Per dire come stanno veramente le cose. Per dire che non si è dato ascolto alla comunità. Per dire basta al cemento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un flash mob per protestare contro i lavori ai Giardini di Mandello
LeccoToday è in caricamento