Lecco, approvata l'istituzione di un fondo da centomila euro: risorse per gli operatori esclusi dai ristori del Governo

Il Consiglio Comunale ha approvato l'emendamento proposto da Lecco Merita di Più

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Facendo seguito all’ordine del giorno dal titolo "Attuazione di azioni volte al contenimento della diffusione del Covid-19" di qualche mese fa, nella serata di martedì 23 abbiamo presentato ed è stato approvato un emendamento al bilancio del nostro gruppo consiliare, avente la finalità di creare un fondo di 100.000 euro da destinare a tutti gli operatori economici che non avevano i requisiti per accedere agli interventi economici previsti da Stato e Regione in questa emergenza Covid-19.

Siamo soddisfatti di poter portare una boccata di ossigeno a tante attività cittadine messe in ginocchio dalla pandemia e che fino ad oggi erano state dimenticate dalle nostre istituzioni. Ci auguriamo che l’amministrazione si attivi nel minor tempo possibile per definire i criteri e rendere subito disponibili queste risorse, nella speranza che l’ammontare da noi indicato possa essere solo una base di partenza per stanziare ulteriori fondi.

DESCRIZIONE

MISSIONE

PROGRAMMA

TITOLO

VARIAZIONE

SERVIZI ISTITUZIONALI E

GENERALI E DI GESTIONE

1

5

1

-100.000 €

SVILUPPO ECONOMICO E COMPETITIVITÀ

14

2

1

+100.000 €

TOTALE A PAREGGIO

ZERO

Emilio Minuzzo
Simone Brigatti
Giovambattista Caravia
Lecco Merita di Più

Torna su
LeccoToday è in caricamento