Domenica, 13 Giugno 2021
Attualità

«Aiutateci a salvare quattro cuccioli di capretto destinati a finire sui piatti»

I volontari dell'associazione lecchese Freccia 45 contro la vivisezione vogliono ricongiungere i piccoli alla mamma e lanciano una mini-raccolta fondi per riscattare gli animali

(Immagine di repertorio)

Salvare quattro cuccioli di capretto destinati a finire sui piatti dei lecchesi per il pranzo pasquale. È il nobile fine con cui l'associazione animalista Freccia 45 - attiva da dodici anni contro la vivisezione - si è mossa nei giorni scorsi: i volontari del sodalizio hanno strappato i piccoli da morte certa e stanno raccogliendo i fondi per poter completare l'operazione.

Viti nascoste nei wurstel per colpire cani e gatti

«Sono tutt’ora in corso le trattative per il ritiro, insieme ai cuccioli, della loro mamma e a breve andranno a vivere in un rifugio, dove saranno accuditi con tanto amore ed in assoluta libertà - spiegano - Abbiamo però bisogno dell'aiuto di tutti voi per poterli riscattare e trasportare verso la loro nuova vita».

Non serve un grande sforzo: la cifra da raggiungere è infatti di 200 euro. «Pubblicheremo sulla pagina facebook dell'associazione le donazioni ricevute (con indicazione delle iniziali)».

Gli estremi per aderire

Bonifico bancario: IBAN: IT44B0521622900000000002277, Credito Valtellinese – Filiale di Lecco (LC), intestazione: FRECCIA 45.

Pay pal o carta di credito: www.freccia45.org (tasto a metà pagina a sinistra)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Aiutateci a salvare quattro cuccioli di capretto destinati a finire sui piatti»

LeccoToday è in caricamento