menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

PoliMascherina solidale: il Gam nella filiera della solidarietà

Campagna di informazione e sensibilizzazione avviata dal Politecnico di Milano: l'associazione ha prodotto 150 dispositivi di protezione individuale donandoli ad Auser Lecco

"Un milione di mascherine per imparare a proteggerci" è una campagna di informazione e sensibilizzazione che il Politecnico di Milano ha avviato nell'ambito di PoliMascherina, progetto avviato a supporto di Regione Lombardia per la creazione di una filiera di produzione locale (regionale e nazionale) di mascherine chirurgiche e altri dispositivi di protezione. 

Le prove di traspirabilità e di efficienza alla filtrazione, effettuate presso i laboratori del Politecnico su centinaia di campioni, hanno prodotto il tessuto non tessuto con contenuto di meltblown (utilizzato per le mascherine chirurgiche) sufficiente a garantire livelli di efficienza alla filtrazione batterica superiori al 95% e livelli di traspirabilità. 

Lecco ricorda le vittime dell'amianto con messa e video in streaming

Anche il Gruppo Aiuto Mesotelioma di Lecco, fra 130 associazioni in totale, ha aderito all'iniziativa di cucire e confezionare le mascherine con l'aiuto di due volontarie (Silvia Fornari e Manuela Moretto). Il Gam ha donato 150 pezzi all'associazione Auser Lecco; serviranno per proteggere i volontari che trasportano le persone e le stesse mentre si recano in ospedale per visite ed esami.

I Volontari di Auser Provinciale Lecco, Auser Olginate e sindacato Spi hanno accettato di collaborare con il Gruppo Aiuto Mesotelioma e contribuire all'iniziativa per incrementare il numero delle mascherine prodotte, creando così una sinergia importante per raggiungere un unico vero scopo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Fontana: «L'incidenza dei nuovi casi ci porterebbe in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento