Cimitero e parchi, da lunedì 4 maggio riaperture con limiti a Garlate

Obbligo di mascherine e niente assembramenti. Nell'area verde di via Stoppani si potrà svolgere attività motoria individuale, ma è ancora vietato l'utilizzo dei giochi. Off limits, per ora, lo spazio di via Figina

Il Comune di Garlate.

Si riapre anche nei comuni del Lecchese. Ma con alcune limitazioni e la massima attenzione. Un esempio viene da Garlate dove l'Amministrazione guidata dal sindaco Beppe Conti ha reso noto che da lunedì 4 maggio, seguendo quanto disposto nell'ultimo Dpcm del 24 aprile, verranno riaperti il cimitero e il parco di via Stoppani.

Sarà dunque possibile tornare a fare visita a parenti e amici defunti, ma per farlo occorrerà indossare le mascherine e tenere una distanza di almeno due metri da altre persone evitando assembramenti (via libera invece, quindi con distanze ridotte, all'accompagnamento di minori o persone non autosufficienti).

Stesso discorso anche per il parco di via Stoppani: ingresso libero, ma indossando la mascherina e a dovuta distanza. In quest'ultimo caso si potrà anche svolgere attività motoria individuale, ma permarrà il divieto di svolgere attività ludiche o ricreative: i giochi non potranno dunque essere utilizzati. Il parco di via Figina rimarrà invece chiuso perchè, non essendo possibile utilizzare le aree gioco non è nemmeno possibile assicurare la distanza interpersonale e il divieto di assembramento.

Emergenza Covid: in paese 15 contagiati da inizio emergenza, 3 purtroppo sono deceduti

L'amministrazione comunale ha inoltre reso noto che questa settimana non è cambiata la situazione delle persone risultate positive al Covid all'interno del comune di Garlate. In totale si tratta di 15 persone da inizio emergenza, 3 purtroppo sono decedute, e due si trovano ancora ricoverate in ospedale.

Buoni spesa a 70 garlatesi

Per quanto riguarda infine gli aiuti ai concittadini più fragili, sono 17 le domande presentate per il secondo bando "buoni spesa" legati alla situazione di emergenza Coronavirus. Le persone interessate sono complessivamente 70. Le domande sono state tutte accolte. Gli interessati verranno contattati dall'ufficio comunale preposto per il ritiro dei buoni che avverrà alla fine della prossima settimana.
 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Controlli anticovid nel Lecchese: due esercizi lecchesi vengono chiusi, nove i cittadini sanzionati

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

Torna su
LeccoToday è in caricamento