Nuovo gazebo in piazza XX Settembre, Zamperini: «Perchè autorizzare un obbrobio?»

Il dirigente regionale di Fratelli d'Italia commenta l'installazione della struttura portante di un gazebo nel cuore di Lecco

Il gazebo installato in centro Lecco (Foto Zamperini/Facebook)

E' polemica a Lecco dopo l'installazione della struttura portante di un gazebo in piazza XX Settembre, nel cuore della città, installato per conto del ristorante persiano attivo sotto lo storico porticato. Ad alzare i toni della polemica, già accesasi in mattinata sui social network, è soprattutto Giacomo Zamperini, dirigente regionale di Fratelli d'Italia che ha commentato la novità.

Gazebo in centro Lecco: scoppia la polemica

Zamperini ha così scritto sul suo profilo Facebook:

«In un comune dove fanno le pulci su tutto, dal colore delle insegne all'occupazione del suolo pubblico, mi fate capire come è stato possibile autorizzare questo obbrobrio? Se tutti gli esercizi commerciali domani dovessero mettere fuori strutture come queste, che succederebbe? In Consiglio Comunale avevo proposto di fare un regolamento chiaro e snello, per evitare la giungla, ma non siamo stati ascoltati dalla maggioranza di Brivio. Questo è il risultato: povera Lecco!»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

Torna su
LeccoToday è in caricamento