L'invito di Ezio Gianola: «Scoprite Mandello in sella a una motocicletta»

L'ex pilota del Motomondiale: «La bellezza della del lago, la forza delle montagne e la storicità della Moto Guzzi sono ciò che ha dato al paese la sua celebrità»

 

Un bellissimo spot per Mandello e per la Moto Guzzi che nel 2021 celebrerà il centenario della sua nascita; a interpretarlo Ezio Gianola, 60enne mandellese ex pilota del motomondiale secondo nel 1988 in classe 125.

Mandello riparte da cultura, turismo e commercio per superare l'emergenza covid

«Dire Mandello e dire Moto Guzzi è la stessa cosa - racconta Gianola nello spot, pubblicato sui social del portale Visit Mandello - Fin da giovanissimo i piloti e i collaudatori della Guzzi mi hanno trasmesso la passione per le moto e per le gare, che mi hanno accompagnato per tutta la vita. La bellezza della del lago, la forza delle montagne e la storicità della Moto Guzzi sono ciò che ha dato a Mandello del Lario la sua celebrità, dove il museo, con i suoi pezzi unici, attira appassionati e turisti da tutto il mondo. È sufficiente passeggiare per il paese per vedere molteplici testimonianze di un artigianato industriale che affonda le sue radici nel passato e che, ancora oggi, è una grande ricchezza del territorio. Le rogge lungo il fiume Meria, riportate al loro originario splendore, una volta fornivano energia alle aziende locali. Oggi i metodi e gli strumenti sono diversi, ma quell'antica luce non si è mai spenta, anzi è più viva che mai. Mi chiamo Ezio e sono un ex pilota del Motomondiale». 

Potrebbe Interessarti

Torna su
LeccoToday è in caricamento