rotate-mobile
Attualità

Montagna e clima, gli studenti del Politecnico di Lecco protagonisti alla pre-Cop26

Il team lecchese ha presentato una serie di lavori dedicati ai rifugi montani all'High Summit di Vertemate organizzato in vista dell'evento internazionale di Glasgow

I lavori degli studenti del Politecnico di Lecco dedicati ai rifugi montani protagonisti all'High Summit pre COP26, la conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici in programma a Glasgow dall’1 al 12 novembre. La montagna e il suo ruolo nello sviluppo sostenibile è stato infatti il tema della Conferenza internazionale organizzata in vista del summit di Glasgow da EvK2Minoprio in collaborazione con enti scientifici, aziende e istituzioni presso la sede della Fondazione Minoprio a Vertemate, in provincia di Como.

Video: l'evento pre Cop26 di Vertemate con Minoprio

Presenti all'importante iniziativa comasca anche alcuni laureandi e neolaureati dei corsi di Ingegneria Edile-Architettura e Building and Architectural Engineering del Polo territoriale di Lecco che stanno sviluppando o hanno sviluppato tesi connesse alla montagna, con particolare riferimento al recupero e valorizzazione dei rifugi in quota.

Cop 26 - 4-2

Questi temi sono cari al Polo di Lecco che, nell’ambito di una convenzione con il CAI - Club Alpino Italiano, ha attivato un interessante filone di attività didattiche e di ricerca su argomenti di reciproco interesse, in particolare: sicurezza in ambiente alpino, rifugi, bivacchi, costruzioni e laboratori scientifici in alta quota.

Concorso "La salute delle piante": la scuola Volta di Mandello prima in Lombardia

Il contributo del Polo di Lecco ai lavori della conferenza, coordinato da Graziano Salvalai, docente di Energy Efficient Buildings, si è concretizzato all’interno della sessione “Youth4Climate” at High Summit, in due momenti distinti: una mostra tematica dei poster realizzati dagli studenti e raffiguranti progetti di riqualificazione di rifugi montani e un intervento di presentazione di uno di questi.

Cop 26 - 3-2

I lavori in mostra e gli studenti che li hanno elaborati

In mostra le tavole dell’elaborato "The Vertex: revitalisation of a Val di Lei's landmark" di Enrico Del Curto e Francesco Mainetti, neolaureati in Building and Architectural Engineering  e del progetto “Proposta di progetto della nuova Capanna Regina Margherita - Monte Rosa” realizzato da Stefano Galbusera e Nadia Arrigoni, prossimi alla laurea in ingegneria Edile-Architettura. La relazione durante i lavori della sessione è stata invece affidata ai neo-ingegneri Edili-Architetti Sara Cornaggia, Silvia Prevedello e Nicolò Matteo Pirovano che hanno presentato alla platea il loro Progetto di riqualificazione, consolidamento statico e ampliamento di un rifugio alpino: Capanna Piz Fassa .

Cop 26 veduta-2

L'offerta del Politecnico a Lecco si arricchisce: nasce l'indirizzo "Energetico"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagna e clima, gli studenti del Politecnico di Lecco protagonisti alla pre-Cop26

LeccoToday è in caricamento