Attualità Via Papa Giovanni XXIII, 7

Sarà operativa da giugno la nuova idroambulanza del Soccorso Bellanese

Fungerà da mezzo Areu durante eventi nautici o manifestazioni che prevedono un elevato rischio di incidenti. Possibile il servizio di pattugliamento tra Lierna e Colico

Un'esercitazione di salvataggio in spiaggia del Soccorso Bellanese al Lido

Sarà in acqua a giugno la nuova idroambulanza in dotazione al Soccorso Bellanese, che fungerà da mezzo Areu durante eventi nautici o manifestazioni che prevedono un elevato rischio di incidenti, nell'ambito del piano operativo provinciale Lario Sicuro.

«È quasi pronta, mancano alcuni dettagli ma siamo ormai vicini al traguardo - spiega il presidente del Soccorso Bellanese, Paolo Rusconi - Siamo già in contatto con Areu: faremo assistenza a eventi in spiaggia o sulle rive quando è richiesta parte della struttura di pronto intervento a seconda del grado di rischio dell'evento, interfacciandoci di volta in volta anche con gli organizzatori».

Centro estivo, "Utilestate" e "Giovani Competenti": tante iniziative per i giovani di Bellano

Gli eventi in questione riguardano - fra i principali - regate, traversate del lago a nuoto, wakeboard, spettacoli pirotecnici. «Si tratta di un servizio innovativo, sulla nostra parte di lago non c'è un mezzo simile a disposizione. Stiamo ragionando anche sulla possibilità di pattugliare la fascia di lago di nostra competenza, da Lierna a Colico, durante la bella stagione. Dobbiamo ringraziare chi ci ha sostenuto: da tempo eravamo in cerca di fondi, fondamentali sono state le donazioni raccolte e i servizi che svolgiamo, così come il contributo della Fondazione comunitaria del Lecchese e dell'Autorità di Bacino del Lario che ha riconosciuto una quota».

Domenica scorsa i soccorritori e i ragazzi del servizio civile di Bellano si sono cimentati in una simulazione di emergenza con il gruppo Acsm, sulla spiagga del Lido. Le due associazioni cominceranno «una stretta collaborazione appena l'idroambulanza sarà conclusa» chiarisce Rusconi. 

L'equipaggio sarà composto dalla parte salvamento con un'unità cinofila e due bagnini dell'associazione Acsm (che ha base fissa a Monza e per la stagione umida a Bellano) deputati a raggiungere e mettere in salvo le persone, oltre all'équipe soccorritori di cui faranno parte tre elementi del Soccorso Bellanese. Rispetto a un'ambulanza da strada l'autoambulanza è dotata degli stessi presidi sanitari, barelle e accessori per traumatizzati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sarà operativa da giugno la nuova idroambulanza del Soccorso Bellanese

LeccoToday è in caricamento