rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Attualità Dorio / Strada Statale 36 del Lago di Como e dello Spluga

Incidenti e code sulla SS36, Cassinelli: "Svincolo di Piona e peduncolo fondamentali"

Dopo l'ultima schianto con incendio in galleria, costato la vita a un uomo, il sindaco di Dervio sollecita Anas: "Spero persegua con determinazione l'obiettivo superando le difficoltà che ben conosciamo"

Le tragiche cronache dei giorni scorsi tornano a far parlare delle infrastrutture del territorio e delle loro fragilità, in particolare sull'Altolago. Dopo l'ultimo incidente mortale sulla Strada Statale 36, avvenuto domenica pomerggio, il sindaco di Dervio Stefano Cassinelli è intervenuto per sottolineare l'importanza delle opere messe in cantiere tempo fa - anche in ottica Olimpiadi di Milano Cortina 2026 - ma finite poi in una sorta di limbo tipicamente italiano.

Code interminabili

Ieri l'incidente automobilistico, che ha prodotto un incendio in galleria, è costato la vita a un uomo e l'intervento di soccorso conseguente ha di fatto paralizzato la SS36 da Colico, con interminabili code formatesi in direazione Sud sino alla Brianza. Una situazione che, purtroppo, ben conosciamo e ormai è all'ordine del giorno non solo d'estate.

"Il drammatico episodio di domenica sera ha riportato alla cronaca l'importanza fondamentale del raddoppio di Piona e del peduncolo di Dervio che sono indispensabili per eliminare gravi problematiche connesse a incidenti o problemi strutturali della SS36 - ha spiegato Cassinelli - Spero che Anas, soprattutto per lo svincolo di Dervio, persegua con determinazione l'obiettivo superando le difficoltà che ben conosciamo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidenti e code sulla SS36, Cassinelli: "Svincolo di Piona e peduncolo fondamentali"

LeccoToday è in caricamento