menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Occhio alla mail! L'Inps: «In circolazione un allegato contenente un agente virale»

Raffaele Pece, direttore provinciale ha divulgato un'informativa

L’Inps ha avvisato tutti i suoi utenti «di fare attenzione ad una nuova mail di phishing che utilizza il nome di INPS per ingannare il destinatario del messaggio e indurlo ad aprire un file allegato .xls contenente un agente virale», spiega Raffaele Pece, direttore provinciale dell'ente pubblico.

«L’oggetto dell’email - prosegue Pece -, come il nome dell’allegato, può variare, per cui si invita a diffidare di tali comunicazioni, ignorando mail di cui non è possibile accertare l’origine (soprattutto quando richiedono l’apertura di un allegato o il click su un link) e a non aprire allegati dei quali non si è certi della provenienza».

L’Istituto ha inoltre informato i cittadini «che esistono società, non correlate e non riconducibili all'INPS, che fanno riferimento nel proprio nome, in tutto o in parte, a "INPS" e che stanno offrendo dei servizi in termini equivoci o ingannevoli».

In particolare, «l’INPS segnala che alcuni utenti hanno ricevuto SMS da parte di società d’intermediazione finanziaria che pubblicizzano prestiti sponsorizzati come “convenzionati” con l’Istituto, i cui siti non rimandano affatto ai benefici erogati istituzionalmente dall’INPS ai propri iscritti e pensionati. Si ricorda che gli unici servizi offerti da INPS sono quelli disponibili sul sito istituzionale ed elencati nella sezione dedicata».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento