Sabato, 15 Maggio 2021
Attualità Via Alessandro Manzoni

Civate, in aumento le persone in strada e sui sentieri. Isella: «Non vanifichiamo gli sforzi»

Il messaggio del primo cittadino è diretto a coloro che hanno deciso di uscire di casa più di quanto previsto dalla normativa in vigore

I controlli del Soccorso Alpino sulla strada che porta a San Pietro al Monte

L'attenzione non deve calare, soprattutto adesso. E' il messaggio che Angelo Isella, sindaco di Civate, ha lanciato ai suoi concittadini nella serata di venerdì. Il primo cittadino ha fatto notare un aumento delle persone che hanno battuto strade e sentieri del comune lecchese negli ultimi giorni e ha ribadito che «l'emergenza non è finita e non vanno vanificati gli sforzi fatti fino ad ora».

Questo il messaggio integrale del sindaco Isella:

"Care concittadine e cari concittadini,

negli ultimi due giorni abbiamo notato un aumento delle persone che si muovono per le vie del paese o verso i sentieri di montagna.

L'EMERGENZA NON E' FINITA!

Invito tutti ad attenersi alle regole come fatto nei giorni scorsi.

Ricordo che FINO AL 3 MAGGIO valgono sempre e comunque le misure di restrizione e le ordinanze che regolano l'uscita dalle proprie abitazioni e la distanza interpersonale.

Inoltre sottolineo che la mascherina NON È UNA GIUSTIFICAZIONE PER USCIRE! 

Per limitare il contagio è fondamentale RESTARE A CASA, uscendo SOLO per motivi di comprovata necessità.

Confido nel senso civico di ogni cittadino!

NON VANIFICHIAMO TUTTI GLI SFORZI FATTI FINO AD ORA.

Il Sindaco
Angelo Isella"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Civate, in aumento le persone in strada e sui sentieri. Isella: «Non vanifichiamo gli sforzi»

LeccoToday è in caricamento