rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Attualità Caleotto / Via Giovanni Amendola

Lavori per la nuova viabilità: dal 17 ottobre chiude il Ponte Vecchio

Domani, lunedì mattina, primo step in vista della "rivoluzione viabilistica" predisposta dal Comune

La nuova viabilità del Ponte Vecchio sta per diventare realtà. L'annunciata "rivoluzione viabilistica" voluta dal Comune di Lecco vedrà infatti un importante step a partire dalla mattinata di domani, lunedì 17 ottobre con l'inizio dei lavori lungo l'arteria e una prima chiusura al traffico: lo testimonia l'insegna luminosa  sul cartello comunale nei pressi del Ponte Azzone Visconti, con la quale viene indicato che il ponte sarà chiuso dalle ore 9 del 17/10/2022. Una novità non da poco per chi viaggia da e per Lecco. Terminati questi interventi, da lunedì 24 ottobre il Ponte Vecchio riaprirà a senso unico alternato: dalle 6.00 alle 11.00 in entrata, dalle 15.00 alle 20.00 in uscita. In tutti gli altri orari e nei fine settimana sarà invece area pedonale.

La prima fase della riorganizzazione viabilistica sarà sperimentale e partirà con circa un mese di ritardo rispetto a quanto originariamente previsto, mentre già da tempo è stato varato il cambio della viabilità nelle vie interne. Tra ponte Nuovo e ponte Vecchio, infatti, va così in scena un cambio epocale. Da agosto i due viadotti sono collegati da un percorso decisamente più tortuoso rispetto al passato, di più di un cittadino ha chiesto delucidaizoni sul nuovo tragitto da compiere: via Bezzecca ora si percorre solo verso la clinica Mangioni, mentre per raggiungere il ponte Azzone Visconti si deve raggiungere viale della Costituzione oppure, via più breve e senza semafori, si può tagliare per via Caprera e, da lì, raggiungere nuovamente via Aspromonte. Modifiche alla viabilità raccontate nella nostra video guida e che sono propedeutiche al cambio di viabilità dello stesso ponte Vecchio che saranno operative a breve.

La nuova viabilità sul ponte Vecchio di Lecco

Cosa cambierà con il debutto della nuova viabilità sul ponte Azzone Visconti? Un po' in entrata, un po' in uscita, un po' solo per pedoni e velocipiedi. Il viadotto, che collega via Amendola alla frazione del Porto di Malgrate e a quella omonima di Galbiate, sarà aperto verso Lecco al mattino (6-11), invece al pomeriggio si potrà uscire dalla città (15-20). Negli altri orari (11-15 e notte)? In quelle fasce, durante la domenica e nei giorni festivi lo storico viadotto cittadino sarà chiuso ai veicoli e si potrà solamente percorrere a piedi o con i mezzi leggeri. Il sistema presentato durante la Commissione Consiliare congiunta I e V del 26 maggio sarà flessibile per permettere modifiche degli orari in caso di emergenza, mentre è previsto, chiaramente, il passaggio di ambulanze e mezzi delle forze dell'ordine qualora questo si renda necessario. 

“Durante la sperimentazione dialoghieremo con i Comuni vicini - ha spiegato l'assessore alla mobilità Renata Zuffi -, dopodichè verranno installati dei cartelli fissi che ricorderanno le fasce orarie, oltre ai necessari pannelli luminosi”, ai semafori e alle telecamere che individueranno i mezzi che passeranno sul ponte durante gli orari di chiusura. Cambierà anche via Bezzecca: il senso unico sarà ‘capovolto’ rispetto a quello attuale e, di conseguenza, si viaggerà in direzione Malgrate, tutto “per facilitare l'utilizzo del ponte Kennedy ´(ponte ‘Nuovo’)”, ha spiegato Mauro Barzizza, insegnere milanese che qualche anno fa aveva redatto il Piano generale del traffico urbano. “Non sarà aperto ai camion - ha precisato Davide Cereda, dirigente dell'Area 6 del Comune di Lecco -. L'opera? Sta bene, ma non vogliamo dare una transitabilità maggiore”.

Cos'è cambiato in centro città

Per prepararsi alla rivoliuzione al via domani, il Comune di Lecco ha operato delle variazioni fondamentali per quanto riguarda due vie del centro “al fine di ridurre il traffico sulla direttrice di scorrimento di via Leonardo da Vinci - viale Costituzione e di migliorare la viabilità di collegamento tra i ponti Kennedy e Visconti come previsto dal Piano Generale del Traffico Urbano”: nello specifico, nelle vie Aspromonte e Bezzecca sono state realizzate delle modifiche alla viabilità.

Le due principali hanno riguardato:

  • per via Aspromonte (tratto tra via Costituzione e via Bezzecca) l’inversione del senso di marcia e l’istituzione del senso unico in direzione via Bezzecca;
  • per via Bezzecca (tratto tra via Aspromonte e via Adda) l’inversione del senso di marcia, l’istituzione del senso unico in direzione via Adda e il divieto di sosta e fermata sul lato sinistro.

Di conseguenza nelle vie limitrofe sono state istituite modifiche relativamente all’istituzione di “stop” e all’obbligo di direzione e/o svolta a seconda dell’impostazione del nuovo senso di marcia. Tutti i dettagli sono disponibili nell’ordinanza consultabile a questo link. Nell'area interessata, infine, è stata istituita la "zona 30", che riguarderà le vie Aspromonte, Azzone Visconti, Caprera, Trieste, Bezzecca, Lazzaretto, Francesco d’Assisi, Adda e Amendola (tratto compreso tra corso Martiri della Liberazione e ponte Azzone Visconti).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori per la nuova viabilità: dal 17 ottobre chiude il Ponte Vecchio

LeccoToday è in caricamento